Trapani Oggi

Morte Messina Denaro. Pierluigi Biondi: "L'epilogo di una esistenza vissuta senza rimorsi né pentimenti" - Trapani Oggi

Cronaca

Morte Messina Denaro. Pierluigi Biondi: "L'epilogo di una esistenza vissuta senza rimorsi né pentimenti"

25 Settembre 2023 15:36, di Redazione
visite 1876

Così il sindaco dell'Aquilla commenta la notizia della morte del boss

L’Aquila, 25 settembre 2023 – “La morte del boss Matteo Messina Denaro, avvenuta nell’ospedale dell’Aquila, a seguito dell’aggravarsi della sua malattia, mette il punto su una vicenda che racconta di violenza e sangue, sofferenze ed eroismi”, lo dichiara il primo cittadino del capoluogo d’Abruzzo, Pierluigi Biondi. “L’epilogo di una esistenza vissuta senza rimorsi né pentimenti, un capitolo doloroso della storia recente della nostra Nazione che non possiamo cancellare ma di cui oggi possiamo narrare la fine grazie al lavoro delle donne e degli uomini che hanno dedicato la loro vita alla lotta contro la criminalità mafiosa. Il 1992 per me, e tanti come me, ha segnato un nuovo inizio dell’impegno politico: non avremmo ceduto al ricatto, ci saremmo battuti per un’Italia forte, orgogliosa, libera e coraggiosa. Oggi continuiamo su quella strada e consapevoli dell’importanza di trasmettere principi sani, anche grazie a iniziative, come il premio intitolato a Paolo Borsellino, utili a far sì che i nostri giovani abbiano memoria di chi ha reso l’Italia un luogo migliore. Di cosa è male e di cosa è bene. Ringrazio il personale del carcere Le Costarelle, le nostre forze dell’ordine, il nostro personale sanitario, per non aver mai fatto mancare professione e umanità”, conclude Biondi.

Senatore di Fratelli d’Italia Guido Liris

La scomparsa di Matteo Messina Denaro non deve indurre ad alcun indugio, da parte dello Stato in tutte le sue articolazioni, nel proseguire la lotta alla criminalità organizzata. Le istituzioni devono proseguire a testa bassa per arginare, fino a debellare, le organizzazioni di stampo mafioso, in Sicilia ma non solo”. Lo afferma il senatore di Fratelli d’Italia Guido Liris, eletto in Abruzzo.“Messina Denaro è stato un esempio negativo soprattutto per i giovani ed è per questo che va spiegato loro, sin dalle scuole, chi fosse e di quali crimini si sia macchiato. – aggiunge Liris – In questo momento un pensiero e un sentimento di gratitudine lo voglio rivolgere ai miei colleghi della Asl dell’Aquila, medici e personale sanitario che, nel pieno ossequio al giuramento di Ippocrate, lo hanno curato fino all’ultimo dei suoi giorni e al personale del carcere delle Costarelle di Preturo, per il lavoro svolto”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie