meteo Trapani 8.8°
Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 23 Febbraio 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Parte da Mozia il primo "Cammino Internazionale dell'Antica Trasversale Sicula" - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

1

0

Testo

Stampa

barraco
Attualità
Marsala

Parte da Mozia il primo "Cammino Internazionale dell'Antica Trasversale Sicula"

06 Ottobre 2018 16:50, di Redazione
Parte da Mozia il primo "Cammino Internazionale dell'Antica Trasversale Sicula"
Attualità
visite 1455

Prende ufficialmente il via domani, 7 ottobre,  il primo "Cammino Internazionale dell’Antica Trasversale Sicula". DalI’isola di San Pantaleo (Mozia) alle 7.30, i pionieri di uno dei più antichi tracciati della Sicilia partiranno alla riscoperta dei principali siti archeologici e dei tracciati storici che attraversano la storia dell’Isola. Ben 623 chilometri tra saline, natura, antichi insediamenti che condurranno gli “esploratori” fino Camarina, in provincia di Ragusa. La manifestazione, a cui il MiBAC ha assegnato il marchio dell’Anno europeo del patrimonio culturale 2018, vede protagonisti attivi oltre 40 Comuni ed è promossa dall’Associazione Trasversale Sicula, in partnership con l’UNPLI Sicilia (Unione Nazionale Pro Loco D'Italia) e ASTES (Associazione Sviluppo territoriale sostenibile). L’obiettivo è promuovere la conoscenza e la valorizzazione di un tracciato dalle origini antichissime. Il Cammino collettivo "condiviso" avrà come protagonisti residenti ed escursionisti provenienti da tutto il mondo, tra i quali ci sarà, come ospite di eccezione, anche lo scrittore Martín Guevara Duarte, nipote del "Che" ed esperto camminatore. I partecipanti di questo lungo viaggio, della durata di oltre 40 giorni, ripercorreranno antichi tracciati, tagliando trasversalmente la Sicilia e raggiungendo 8 province, 57 comuni, 6 Parchi archeologici, 47 siti di interesse storico-archeologico e monumentale e 7 Riserve naturali, innumerevoli musei, centri storici e insediamenti rurali tradizionali.
Questo il programma riguardante la parte del Cammino in provincia di Trapani: dopo una breve escursione sull’isola di San Pantaleo, sede dell’insediamento punico di Mozia, attraversata la Laguna dello Stagnone di Marsala (Mammacauda) e protetti dalla civetta di Atena, si andrà alla riscoperta di antichi siti, templi e santuari punici, elimi, sicani, siculi e greci (molti dei quali riconosciuti dall’Unesco come patrimonio dell’umanità). Entro le ore 9, si partirà in direzione Paceco percorrendo il tracciato della via Valeria, adattata alle esigenze del cammino, e si raggiungerà la città di Trapani (8 ottobre). Da qui si andrà in direzione Dattilo, Bruca (9 ottobre) e si arriverà alle Terme Segestane, immergendosi nelle salutari pozze sulfuree mitologicamente legate ad Eracle. D’obbligo la visita al Bosco Angimbè (10 ottobre) che nei suoi 212 ettari accoglie la più estesa sughereta della Sicilia occidentale e rare erbe medicinali. Tra gli sconfinati paesaggi e costoni rocciosi si farà tappa al primo Parco archeologico del Cammino, Segesta, per poi raggiungere Calatafimi (11 ottobre), caratterizzata dai tortuosi vicoli medievali che si snodano tra gradinate e caratteristici cortili. Il viaggio tra la natura prosegue in direzione Vita (12 ottobre) con le sue singolari abitazioni, i portali in gesso e i murales. L’arrivo a Salemi, uno dei borghi più belli d’Italia, avverrà lungo una ex strada ferrata: il 13 ottobre si terrà in questa città il primo evento di promozione del Cammino. Percorrendo parte della protostorica via dei Jenchi si raggiungerà Nuova Gibellina (14 ottobre). Da qui si proseguirà in direzione Santa Ninfa per ammirare il Museo della Preistoria, la splendida Riserva di Rampinzeri e la Necropoli sicana qui situata. Non mancherà la visita al cretto di Burri (15 ottobre), epicentro del Belice, per poi raggiungere la suggestiva Poggioreale Antica tra gli spettrali ruderi della città abbandonata dopo il terremoto del 1968.
Oggi pomeriggio, al Complesso monumentale di San Pietro a Marsala, alle 17:30 si terrà la prima conferenza stampa finalizzata a dare visibilità al progetto e ad accogliere e presentare i partecipanti-camminatori più illustri, ovvero opinion leader, rappresentanti dei media e scrittori provenienti dall’estero e dalle altre regioni italiane.
Tutte le info per partecipare e seguire il Cammino su www.trasversalesicula.it.

© Riproduzione riservata

Commenti
Parte da Mozia il primo "Cammino Internazionale dell'Antica Trasversale Sicula"
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie