Trapani Oggi

Si chiamava Biagio Lombardo il giovane morto nella notte - Trapani Oggi

Mazara del Vallo | Cronaca

Si chiamava Biagio Lombardo il giovane morto nella notte

13 Gennaio 2024 12:18, di Laura Spanò
visite 6028

Era un volontario della Croce Rossa

Si chiamava Biagio Lombardo ed aveva 18 anni il giovane deceduto nella notte a seguito di un incidente stradale avvenuto lungo la Statale 115 tra Marsala e Mazara. Il giovane viaggiava in sella ad una moto quando per cause ancora in fase di accertamento, è stato tamponato violentemente da un'automobile che procedeva nella stessa direzione Marsala.

L'auto è finita fuori strada lungo una scarpata, il giovane invece è stato sbalzato sull'asfalto ed è morto sul colpo. Inutili i soccorsi per Biagio. Scene strazianti all'arrivo dei familiari. Il papà è un dipendente della ditta Selmar. Il corpo del giovane è stato trasferito all'obitorio del cimitero di Mazara.

Si trova in ospedale invece il conducente dell'automobile, ma non versa in pericolo di vita. L'uomo è stato estratto dalle lamiere dell'automobile dai vigili del fuoco.

I due mezzi si sono scontrati nei pressi del Baglio Basile. Sul posto carabinieri, 118, vigili del fuoco. L'impatto è avvenuto intorno all'una di notte.

Biagio faceva parte della Croce Rossa Italiana di Mazara del Vallo. Questo il messaggio di cordoglio della Croce Rossa: La Croce Rossa di Mazara del Vallo perde un valoroso giovane Volontario a causa di un incidente stradale avvenuto stanotte. Si chiamava Biagio Lombardo e aveva 18 anni. Era un ragazzo educato e con una grande umanità. La Presidente e tutto il Comitato si stringe al dolore della famiglia per la grave perdita”.

La comunità di contrada Bambina dove risiedeva Biagio si è stretta al dolore dei genitori  Vita e Giuseppe e al fratellino  Federico. Un grave lutto che ha colpito duramente anche la Selmar e l’emittente  Latr3 , che appresa la notizia  si è stretta al loro dipendente Giuseppe, esprimendo alla famiglia le loro più sentite condoglianze per la grande perdita subita.

© Riproduzione riservata

De Luca
Ti potrebbero interessare
Altre Notizie