Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 17 Giugno 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Trapani Calcio, Minore non ci sta - Trapani Oggi

0 Commenti

1

0

0

2

0

Testo

Stampa

Sport
Trapani

Trapani Calcio, Minore non ci sta

10 Giugno 2021 15:38, di Salvatore Morselli
Trapani Calcio, Minore non ci sta
Sport
visite 6263

Il, pare ormai prossimo, patron del Trapani Ettore Minore in questi giorni è stato fatto oggetto di diverse considerazioni, la maggior parte non positive, sui social, cosa che lo ha portato a prendere nettamente una posizione per chiarire, a chi leone da tastiera, lo ha attaccato, la sua posizione.
In una nota diffusa oggi Minore evidenzia di aver “  letto diversi articoli sull’interesse del sottoscritto per il Trapani calcio, molti di questi articoli descrivono in maniera molto fumosa le attività delle mie aziende, dando involontariamente adito a pareri e discussioni sui social che, in qualche caso, sconfinano nelle offese e nelle violenze verbali nei miei confronti o nei confronti delle mie aziende. Vi vengo incontro inoltrandovi, in allegato, la copia digitale della rivista in lingua inglese “CEO TODAY MAGAZINE” distribuita in tutto il mondo e anche in versione digitale. Ogni anno il 15 di Giugno, il Magazine premia il miglior Amministratore Delegato (C.E.O.) per il proprio settore e nei paesi in cui opera. Questo anno 2021, con la I.T.M. Ltd di Hong Kong, ha visto come vincitore il sottoscritto. Per me è un orgoglio visto che in precedenza negli anni in copertina ci sono stati Bezos, Musk, Zuckerberg ecc…. Leggendo la corposa intervista potete conoscere meglio Ettore Minore, il suo lavoro, le sue imprese, il suo pensiero. Un’ultima puntualizzazione, la società italiana la Inter Trade Italia è una piccola società che gestisce il brand I.T.M. Ltd in Italia e che può essere usata come veicolo per costituire la SSD Trapani 1905 A.r.L., ma finanziariamente tutto arriva dalla holding madre, tant’è che le garanzie bancarie sono della HSBC di Hong Kong.  Tutto il resto sono paletti assurdi che nascono di volta in volta”. Un intervento pacato, per ora solo scritto, “nell’attesa di definire il tutto e poterVi  incontrare nella conferenza stampa di presentazione”.
Per Minore, infatti, è solo una questine di dettagli: il sindaco dovrebbe affidare a lui ed alla sua cordata il titolo sportivo del Trapani Calcio.
In attesa di mettere la parola fine a questa telenovela, non possiamo che condividere alcuni aspetti della nota di Minore. In primis nella parte che riguarda la sua attività e nelle offese gratuite di tifosi, o pseudo tali, che mossi dalla passione per il Trapani Calcio non si rendono conto che c’è gente che, nei tempi e nei modi sui cui risultati ne risponderà in prima persona, siano essi positivi o negativi, opera in contesti in cui determinate affermazioni sono lesive di una immagine che ognuno tende a costruirsi.
La gestione di una società di calcio, che di fatto poi diventa attività anch’essa economica, è un di più nella vita lavorativa di Minore che, a scanso di equivoci, non conosciamo e con cui mai abbiamo parlato.
Il suo operato, se e quando ci sarà, sarà soggetto a valutazione, non le vere o false notizie che girano su di lui. Dopo tanti “falliti” che a Trapani sono stati accolti in pompa magna e salutati come salvatori della Patria (salvo poi rivelarsi per quello che erano, appunto dei falliti che hanno portato al fallimento la società), ogni giudizio a priori, non corroborato da riscontri, è solo un modo per fare chiacchiere e alimentare sospetti e dubbi. Aspettiamo, quindi, di vedere all’opera Minore. Poi, e solo allora, lo potremo eventualmente giudicare. Piuttosto nessuno evidenzia come a Trapani nessuno si sia fatto avanti?
Perché quando un imprenditore trapanese ha retto la società portandola ad un passo dalla serie B (nefasta Gualdo) ha poi mollato (ed ora viene sempre invocato come salvatore della patria)?
La responsabilità dei fallimenti siamo abituati a darla sempre agli altri.
Ma noi, rispetto agli altri, siamo altri. E di questo dovremmo ogni tanto averne coscienza.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings