Trapani Oggi

Trapani. Pippo, il primo cane di quartiere, è guarito - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Trapani. Pippo, il primo cane di quartiere, è guarito

06 Marzo 2023 11:57, di
visite 1779

La bestiola era stata investita da un'auto. Ora sta bene ed ha ripreso a camminare

Gli abitanti di Torre di Ligny, a Trapani,   possono tirare un sospiro di sollievo. Pippo ora sta bene. Il cane di quartiere, investito da un'auto, ha ripreso a camminare dopo l'intervento chirurgico che ha dovuto subire per una lussazione all'anca. Si temeva il peggio. L'operazione, eseguita dal veterinario Pellegrino, però, è riuscita. Dopo un periodo di convalescenza, Pippo  adesso è ospitato nell'abitazione di Pina Spataro, la bestiola ritornerà, probabilmente a partire da mercoledì prossimo.  nel suo regno: via Baracche, accudito dagli abitanti del borgo marinaro che non gli faranno mancare cibo e affetto. Il professore Vincenzo Lo Coco ha  provveduto a ristrutturare la  sua cuccia. 
Pippo è stato il primo cane di quartiere, a Trapani. Vive nella zona antica della città  ormai da dodici anni. Tutti gli vogliono bene. Tutti non gli negano una carezza.  
“Proprio così – conferma il professore – Pippo è conosciuto e amato dalla gente del quartiere. Compreso il sottoscritto che essendo ora in pensione ha più  tempo per fare colazione al bar assieme al lui che è goloso di bacchette di carne secca”.  
L'incidente si è verificato all'incrocio tra via Carolina e via Giovanni da Procida. “Pippo – racconta Lo Coco – sa come attraversare gli incroci, ma essendo vecchietto ha bisogno dei suoi tempi. Lancio un appello agli automobilisti: non dovete correre perchè gli incroci sono pericolosi anche per le persone".  Investito da un'auto,   il cane è stato soccorso dagli abitanti della zona. Pippo, dolorante, si è trascinato fino alla sua cuccia. Poi la corsa in un ambulatorio veterinario. 
“Domani – rileva  Lo Coco – Pippo avrà tolti i punti di sutura e pensiamo che già da mercoledì possa riprendere la sua vita di cane libero e felice”. A Torre di Ligny sono già pronti ad accoglierlo.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie