Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 29 Ottobre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Tutto pronto per la "Carmen". Damiano e De Santis acquistano gli abbonamenti - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

1

2

3

Testo

Stampa

Cultura
Trapani

Tutto pronto per la "Carmen". Damiano e De Santis acquistano gli abbonamenti

04 Agosto 2014 19:26, di Ornella Fulco
Tutto pronto per la "Carmen". Damiano e De Santis acquistano gli abbonamenti
Cultura
visite 378

Tutto, pronto al teatro "Di Stefano" alla villa comunale, per la "Carmen" di Georges Bizet, primo attesissimo titolo in cartellone della 66ª Stagione d’opera dell’Ente Luglio Musicale Trapanese. Sul podio torna il maestro Ivo Lipanovic, la regia è di Alessio Pizzech e la direzione del Coro è affidata al maestro Fabio Modica. In scena ci saranno l'Orchestra, il Coro e il Corpo di ballo dell’Ente che ha scommesso fortemente su questa produzione per rilanciare la sua attività artistica dopo le note difficoltà legate ai tagli dei fondi provenienti dalla ex Provincia regionale di Trapani. Di ieri, la prova generale aperta al pubblico al prezzo simbolico di 50 centesimi. Un evento, pubblicizzato sulla pagina Facebook dell'Ente, che ha catalizzato l'attenzione di oltre cento spettatori. "Sta andando molto bene anche la vendita degli abbonamenti e dei biglietti - commenta il Consigliere delegato e direttore artistico Giovanni De Santis - e la cosa ci fa particolarmente piacere perchè il Luglio vuole tornare ad essere centrale nel panorama culturale e artistico cittadino e può farlo, non soltanto con il nostro lavoro e il nostro impegno professionale, ma anche con il supporto concreto degli spettatori". A tre giorni dalla prima della "Carmen" (il dato risale a ieri) gli abbonamenti venduti sono stati 204 contro i 61 totali della Stagione 2013. Un notevole incremento si è registrato anche nel numero dei biglietti singoli: ne sono stati staccati 452 contro i 299 della prima del "Nabucco" nel 2013. A segnare il "nuovo corso" dell'Ente anche il gesto, concreto ed emblematico allo stesso tempo, compiuto stamane da Giovanni De Santis e dal sindaco Vito Damiano che hanno acquistato al botteghino del teatro, a villa Margherita, il loro carnet di biglietti per le tre opere in programma. Si è voluto eliminare un privilegio per pochi- a cui, a diverso titolo, in precedenza, venivano elargiti ingressi gratuiti per sé e per gli amici - e puntare, in assoluta controtendenza, al coinvolgimento di tutti i cittadini, compreso il sindaco e il consigliere delegato dell'Ente. Una politica attuata anche proponendo tariffe notevolmente inferiori a quelle del passato e con innovative iniziative promozionali come quella, apprezzatissima, "All'Opera al costo di un caffè": 150 biglietti venduti ad 1 euro che sono andati letteralmente a ruba in tre ore. Dopo la "Carmen", che sarà replicata giovedì prossimo, sarà la volta del "Barbiere di Siviglia" di Rossini (12 e 14 agosto) e del "Trovatore"di Giuseppe Verdi (21 e 13 agosto). L'opera di Bizet è proposta nell’allestimento e con i costumi realizzati dal Teatro Massimo di Palermo. L’ambientazione immaginata dal regista Alessio Pizzech è una sorta di anfiteatro: un luogo più metafisico che reale dove si compie la sfida tra Carmen ed il mondo, rappresentato dalla figura di Don Josè. A Carmen darà la sua voce e la sua presenza scenica Paoletta Marrocu, Don Josè è Mikheil Sheshaberidze, Escamillo è il baritono georgiano George Andguladze, il tenente Zuniga è Antonio De Gobbi, mentre il trapanese Francesco Paolo Vultaggio vestirà i panni di Moralès. Completano il cast Lara Rotili (Mercedes), Maria Ladu (Frasquita), Giovanni La Commare (Dancairo), Costantino Minchillo (Remendado). Arricchiscono l’ambientazione le coreografie gitane e flamenche create da Antonio Aguila per il Corpo di Ballo dell’Ente Luglio Musicale Trapanese. Per informazioni è possibile contattare il botteghino del Luglio Musicale Trapanese allo 0923.29290.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings