Trapani Oggi

Aggiornamento - Week end di incendi in provincia di Trapani - Trapani Oggi

San Vito Lo Capo | Cronaca

Aggiornamento - Week end di incendi in provincia di Trapani

30 Agosto 2020 09:11, di Laura Spanò
visite 2045

Nessuna zona della provincia è stata risparmiata

«Esprimo ferma condanna per queste continue stragi ed auspico che i criminali che compiono tali vili gesti possano essere individuati e condannati e che si possa avere ragione delle fiamme a breve -conclude il sindaco Nicolò Rizzo- così da porre fine a questo inferno di violenza».

**Aggiornamento ore 14.01** - Sull'incendio ad  Altofonte che si è sviluppato ieri sera attorno alle 22, nel bosco di Moarda, in cinque punti distinti e allo stesso orario e che ora per fortuna sotto controllo, scrive sulla sua pagina facebook il governatore della Sicilia Nello Musumeci.  "È stata una notte difficile. Ho convocato il governo della Regione per una riunione urgente. I criminali che hanno appiccato il fuoco ad Altofonte, in sei punti diversi e a favore del vento, hanno compiuto un atto violento che sta pagando una intera popolazione - sottolinea -. Per tutta la notte oltre 150 uomini dei vigili del fuoco, della protezione civile e del corpo forestale hanno lavorato e continuano a lavorare senza tregua. Tutta la mia gratitudine".

**Aggiornamento delle 13.18** - Si sta evacuando il borgo di Scopello, fiamme anche Scorace e zona Mendola a Castellammare.

Il vasto territorio di San Vito Lo Capo, la zona di Custonaci, la Riserva dello Zingaro e poi ancora Scopello, sono interessati da ieri da diversi incendi che stanno impegnando su diversi fronti, forestali, vigili del fuoco, protezione civile, volontari, mezzi aerei forze dell'ordine. Un dispiegamento di forze che da ieri mattina è a lavoro senza interruzione. Ieri infatti altri tre grossi incendi avevano colpito la provincia, la zona del Parco archeologico di Selinunte, la zona di contrada Belvedere dove insiste l'impianto di riciclaggio dei rifiuti solidi urbani e poi la zona di Rio Forgia a Custonaci. Incendi alimentati dalle alte temperature e dal forte vento di scirocco, ma divampati anche per mano dell'uomo. Ci sono indagini in corso e si lavora al momento su piste precise. 

Intanto il sindaco di San Vito Lo Capo Peraino interviene sull'ennesimo scempio ...

“La mano criminale ha agito ancora una volta sul nostro territorio che è stato letteralmente assediato dal fuoco. Le fiamme, da ieri pomeriggio e per tutta la notte, fino a questa mattina hanno devastato ettari di montagna, di macchia mediterranea e di alberi arrivando a intaccare anche alcune abitazioni. Sono ancora in corso gli interventi di spegnimento sul costone di Macari. Questa mattina alle 06. 00 sono entrati in azione due canadair ed un elicottero della protezione civile. Tanta amarezza per quello che è successo che ha distrutto la flora e la fauna danneggiando pure alcune case, in contrada Valanga, a Macari, e a cala dell’Arena, con tante famiglie evacuate nella notte. L’unica  cosa che mi conforta è che non ci sono stati danni alle persone, ma dal punto di vista ambientale, e per certi versi anche economico, il territorio è stato devastato. Un’altra ferita è la Riserva dello Zingaro che risulta totalmente bruciata, ad eccezione di un piccolo spicchio dal lato di Castellammare del Golfo. E’ stato un fronte di fuoco troppo grande, fatto in maniera scientifica per far sì che con il vento si estendesse il più possibile”.

Così il sindaco di San Vito Lo Capo, Giuseppe Peraino, sul gravissimo incendio che ieri pomeriggio è divampato in località Castelluzzo, nella zona di via Verdesca, e, alimentato dal forte vento di scirocco, ha raggiunto la montagna di Macari che ha bruciato per tutta la notte. Fiamme, sempre ieri pomeriggio, a Baia Santa Margherita e lungo la strada provinciale che costeggia la Baia e in località Biro, in prossimità della galleria dove il traffico veicolare, ieri sera, è stato bloccato per un lasso di tempo dalle forze dell’ordine.

Un vasto incendio, nel corso della notte, ha interessato  la zona di Sarmuci/Grotticelli non poco distante da Scopello a Castellammare del Golfo. Sul posto gli uomini dei Vigili del Fuoco e del Corpo Forestale che hanno coordinato le operazioni di spegnimento.

**Notizia in Aggiornamento**

© Riproduzione riservata

Tag incendi
Ti potrebbero interessare
Altre Notizie