Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 10 Dicembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Abbattuti gli alberi di piazza Vittorio a Paceco - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

1

Testo

Stampa

Cronaca
Paceco

Abbattuti gli alberi di piazza Vittorio a Paceco

14 Maggio 2019 12:50, di Salvatore Morselli
uno dei pini abbattuti nella piazza di Paceco
Cronaca
visite 3621

Erano stati piantumati venti anni fa, poi le loro radici si sono espanse e in diversi punti hanno danneggiato le basole. Così è stato deciso di eliminarli e stamane, davanti ad una folla di curiosi,  si è dato il via all’operazione. Si tratta dei pini da pinoli ( Pinus Pinea) che facevano ombra nella piazza centrale di Paceco.
“ Un cantiere normale di lavoro, al termine del quale provvederemo ad eliminare le radici degli alberi e risistemare il basolato” ci ha detto l’assessore Matteo Angileri.
Si tratta di un progetto redatto dall’Ufficio tecnico comunale,direttore dei lavori Gaspare Cernigliaro, che si avvale del finanziamento del Ministero degli Interni di centomila euro, somma alla quale si poteva accedere solo se  i lavori fossero iniziati, e così è stato,  entro il 15 maggio.Ma sul modus operandi della amministrazione comunale non tutti sono d’accordo. In primo luogo alcuni cittadini che  si sono lamentati sul periodo scelto per l’intervento, visto che in questi giorni sugli alberi stanno nidificando diverse specie di uccelli, con predominio del cardellino e del colombaccio, che in massa hanno abbandonato i loro nidi.. Intanto  una voce di dissenso è venuta fuori anche dalla sezione locale di Italia Nostra.
“ Non siamo per la difesa ad oltranza degli alberi - ha sottolineato il presidente Totò Pellegrino, peraltro agronomo - tanto che assieme ad altre associazioni ambientalistiche abbiamo chiesto di eliminare la fila prospicente via Regina Margherita perché creava danni strutturali alla piazza. Inoltre, assieme all’ex presidente provinciale degli agronomi Peppe Pellegrino e al collega Giovanni Curatolo, abbiamo incontrato il sindaco chiedendo di procedere ad una sostiruzione graduale delle piante. Infatti, a nostro avviso, sarebbe stato opportino lasciare  in vita le due file interne. Una soluzione che avrebbe consentito di portare avanti il progetto di rifacimento delle due strisce lateral le cui basole sono sollevate e danneggiate consentendo un adeguato ombreggiamento della piazza. Ombreggiamento che - continua Pellegrino - avrebbe un duplice scopo: quello di consentire alle piante tipiche della macchia mediterranea che sostituiranno i pini abbattuti, abbiamo proposto il leccio o il carrubbo maschio ( che non creano danni al basolato e non manifestano pericolo di sbrancamento) di crescere bene, atteso che hanno bisogno di un ombreggiamento adeguato. A questo si aggiunga il pericolo di surriscaldamento. Il microclima subirà una variazione di almeno 10 gradi e d’estate sarà un inferno stazionare in piazza”.
Nel corso dell’incontro che i tre agronomi hanno avuto con il sindaco, gli stessi hanno chiesto che la sostituzione sia “immediata e con piante più alte possibili appunto per ridurre al massimo l’inevitabile danno al microclima ed al paesaggio, ottenendo una disponibilità di massima. Intanto da oggi, la piazza di Paceco, una volta salotto del paese, mostra di sé una immagine di squallore.      

© Riproduzione riservata

Commenti
Abbattuti gli alberi di piazza Vittorio a Paceco
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie