Trapani Oggi

Aggredisce e maltratta la convivente davanti ai figli, denunciato un 46enne - Trapani Oggi

Castelvetrano | Cronaca

Aggredisce e maltratta la convivente davanti ai figli, denunciato un 46enne

20 Giugno 2023 11:28, di Laura Spanò
visite 1576

I carabinieri sono intervenuti anche a Marsala nei confronti di altri due uomini ora ai domiciliari

CASTELVETRANO - Il reato di maltrattamento rimane purtroppo uno dei reati più attivi in provincia di Trapani.

I Carabinieri della Stazione di Marinella di Selinunte hanno denunciato, per il reato di maltrattamenti in famiglia, un castelvetranese di 46 anni gravato da precedenti di polizia. Gli accertamenti dei Carabinieri, scattati dopo la denuncia presentata dalla convivente del 46enne, hanno fatto emergere  reiterati maltrattamenti negli ultimi mesi. I militari dell'arma hanno anche accertato che l'uomo avrebbe anche aggredito con calci e pugni al volto la donna, causandole varie lesioni, alcune delle quali gravi, compiuta davanti gli occhi dei tre figli minori.

Dopo la segnalazione della donna, gli uomini dell’Arma, hanno, nel più breve tempo, messo in campo ogni mezzo utile a documentare i maltrattamenti che il 46enne avrebbe riservato alla vittima che hanno così portato al deferimento all’Autorità Giudiziaria.

A Marsala invece i Carabinieri della Sezione Radiomobile, coordinati dalla Procura, hanno arrestato due uomini per la violazione del divieto di avvicinamento alla persona offesa.
Entrambi sottoposti alla predetta misura cautelare non avrebbero rispettato quanto
disposto dal Giudice.

In particolare un 47enne sarebbe stato sorpreso dai Carabinieri all’interno dell’abitazione dell’ex moglie che, impaurita, aveva chiesto aiuto ai militari dell’Arma. L’altro, un 40enne marsalese, sempre secondo la ricostruzione degli inquirenti, sarebbe stato controllato sotto casa dell’ex consorte in piena notte.

Gli arrestati sono stati ristretti presso i rispettivi domicili in attesa delle determinazioni
dell’Autorità Giudiziaria.

Ancora una volta quindi le forze dell'ordine intervengono per mettere fine ad una situazione di maltrattamenti in famiglia e per fortuna ancora una volta la vittima con grande coraggio denuncia tutto e si fa aiutare dalle forze dell'ordine. Purtroppo questo è l'ennesimo episodio di maltrattamenti in cui vittima e carnefice fanno parte dello stesso nucleo familiare.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie