Trapani Oggi

Carovita: gli italiani optano sempre più per le promozioni online - Trapani Oggi

Carovita: gli italiani optano sempre più per le promozioni online

04 Febbraio 2022 18:55, di eros santoni
visite 615

La attitudine degli italiani al risparmio è un fenomeno sempre più diffuso e quanto mai attuale, anche tenendo conto della inflazione e del caro bollette sui principali servizi. Aumentano le compravendite online, e a guidare la tendenza sono sconti, offerte e promozioni.

L’aumento dell’inflazione del 2,9 per cento e il rincaro sulle bollette di luce e gas, che toccheranno il 400 per cento in più in un anno, sta mettendo a dura prova le tasche degli italiani, già in difficoltà a seguito delle ripercussioni economiche della pandemia ancora in corso, e sempre più inclini a risparmiare su beni e servizi di ogni genere.

A partire da quello alimentare, come conferma il Rapporto Coop 2021, secondo cui i consumatori ricorreranno, oltre che ai marchi dei distributori, per ottimizzare il rapporto qualitĂ -prezzo, anche alle promozioni e agli sconti.

Le restrizioni dovute alle misure sanitarie e la necessità di spendere in beni e servizi di prima utilità stanno gravando anche sul settore dell’intrattenimento e in particolare sul calo degli ingressi a cinema, concerti e spettacoli, musei e teatri (rispettivamente -10, -12 e -9 per cento).

In questo contesto si inserisce il sempre maggiore ricorso all’e-commerce e alla fruizione dei servizi digitali (con particolare riferimento all’entertainment), già evidente in fase di piena pandemia e lockdown, per effetto della difficoltà negli spostamenti, e tenendo conto di un’utenza sempre più incline alla tecnologia, visto che 4 italiani su 5 usano lo smartphone per comprare online (dati del “Digital Consumer Trends Survey” di Deloitte.)

Il vero ruolo di traino dell’online è però svolto dalle numerose e svariate formule promozionali presenti in Rete, che rispondono alla già citata esigenza di risparmio di utenti e consumatori, senza rinunciare, oltre che ai beni essenziali, a qualche extra.

Oltre allo shopping online, l’offerta di bonus, sconti e promo si estende anche al settore del divertimento digitale, dal gioco legale online ai servizi di streaming, passando per il comparto videoludico, con formule che variano da operatore a operatore.

Queste tecniche di marketing dirette ad attrarre utenti nuovi e a fidelizzare quelli già attivi sono particolarmente utilizzate dagli operatori legali del gioco online, comparto che ha registrato un picco di spesa costante negli anni e un vero e proprio boom nel periodo lockdown - il quale ha invece colpito le entrate delle sale fisiche - con una crescita dell’83 per cento tra febbraio 2020 e febbraio 2021. In questo caso le promozioni proposte dai concessionari ADM consistono, oltre che nei bonus di benvenuto sul primo deposito, anche in formule di prova gratuite per nuovi utenti, come i bonus senza deposito, che consentono di testare alcuni titoli in palinsesto o di effettuare giri gratis (free spin) sulle slot machine e che sono riscattabili senza l’apertura di un conto di gioco ma soltanto previa iscrizione al sito e invio del documento.

Anche nel campo dello streaming on demand, modalità di fruizione di contenuti utilizzata dal 63 per cento degli italiani nel 2021 - contro il 40 per cento del 2018, si punta sui periodi di prova dietro inserimento del codice bonus prima della sottoscrizione dell’abbonamento (come nel caso di Infinity + e Amazon Prime Video), nonché su programmi per clienti come “”Invita un amico” di DAZN, oppure su pacchetti integrati in sconto per un tempo limitato, come la combo calcio e sport di Sky o TIMVISION Calcio e Sport.

Una modalità, quella della prova gratuita, che è ampiamente utilizzata anche nel comparto videoludico, mercato con un trend di crescita annuo di oltre 21 punti percentuali e con una forte tendenza al gioco via mobile (57 per cento). Le soluzioni promozionali più sperimentate e ricercate sono le demo version dei game, ovvero versioni di prova “ridotte” rilasciate gratuitamente prima dell’ingresso del titolo sul mercato, oppure le versioni di prova vere e proprie, complete ma disponibili soltanto per un periodo di tempo prima dell’acquisto. In generale, trattandosi di promo temporanee, queste vengono pubblicate mensilmente, o in particolari periodi dell’anno, e richiedono dunque all’utente di tenersi aggiornato sui siti dedicati.

L’aumento costante e il rinnovo periodico delle promozioni e degli sconti - talvolta anche con cadenza giornaliera - fa sì che l’acquirente debba destreggiarsi tra i vari siti di e-commerce, alla ricerca dell’occasione più adatta alle proprie esigenze.

Per questo motivo, anche a fronte di una crescita del commercio elettronico del 21 per cento tra il 2020 e il 2021 ( dati Osservatorio eCommerce B2c), è aumentato il ricorso a siti specializzati in comparazione dei prezzi e agli aggregatori di offerte.

Secondo il report 2021 di idealo il 68 per cento dei consumatori digitali sceglie l’online per risparmiare, indipendentemente dalla notorietà del sito, e preferisce acquistare da marketplace che attivano frequenti campagne promozionali (tra i più conosciuti rientrano Amazon, Ebay, Zalando) oppure orientarsi su piattaforme di comparazione, come Idealo, Trovaprezzi e Kelkoo.

Tra le possibilità di risparmio presenti sul web ci sono inoltre dei veri e propri aggregatori di offerte, come Groupon e Groupalia, che propongono i beni e servizi dei numerosi negozi e operatori partner a prezzi scontati tramite la modalità dei coupon, in un’ottica di “social shopping”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie