Trapani Oggi

Come curare il viso dopo l'estate? - Trapani Oggi

Come curare il viso dopo l'estate?

01 Ottobre 2021 09:00, di Eros Santoni
visite 2597

so dopo l’estate? Consigli per la rigenerazione e intensa idratazione

Un altro tipo di cosmetici utili per nutrire e idratare la pelle dopo l’estate sono le maschere in alginato. Le alghe sono ricche di sostanze organiche (aminoacidi, proteine, carboidrati) e inorganiche (iodio, magnete, potassio, ferro, rame, zinco, cobalto), che sono ottimamente assorbite dai tessuti cutanei. Nutrono la pelle, migliorano il metabolismo, la circolazione ed eliminano le tossine.

Filtri solari - non devi abbandonarli!

Nonostante l’estate sia passato, non rinunciare all'uso dei filtri SPF, soprattutto se si usano cosmetici schiarenti ed esfolianti. Rimuovendo gli strati di cellule morte, la pelle diventa particolarmente suscettibile alle radiazioni solari. Pertanto, bisogna proteggerla, utilizzando filtri ad alta protezione solare per tutta la durata dei trattamenti esfolianti e schiarenti.

Cambia la tua dieta!

Una dieta corretta è molto importante nella cura della pelle. Quindi si dovrebbe prestare attenzione alla presenza di vitamine negli alimenti consumati. La vitamina A accelera il ciclo di rinnovamento epidermico. Si trova in uova, fegato, formaggio, carote, prezzemolo, pesche, albicocche e zucca. La vitamina C stimola la produzione di collagene nella pelle, grazie alla quale migliora la sua elasticità e levigatezza. Agrumi, pomodori, peperoni, mirtilli rossi, cavoli e mele cotogne sono ricchi di questa vitamina. La carenza di vitamina B5 favorisce l'ipercheratosi dell'epidermide e la formazione di macchie pigmentate. Le fonti di questa vitamina sono i prodotti a base di cereali integrali, crusca di frumento, carne magra, noci. Altrettanto importanti sono le vitamine B6 e B12 presenti nel latte e nei suoi derivati, oltre che nelle uova.

Per una pelle bella, vale la pena prestare attenzione alla presenza di minerali come zinco, selenio, ferro, zolfo e rame nella dieta. La loro carenza provoca spesso secchezza, desquamazione e disidratazione della pelle, nonché il cattivo stato di capelli e unghie.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie