Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 03 Dicembre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Erice Vetta, tunisino arrestato per spaccio di droga - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Erice

Erice Vetta, tunisino arrestato per spaccio di droga

12 Dicembre 2019 12:02, di Redazione
Erice Vetta, tunisino arrestato per spaccio di droga
Cronaca
visite 1649

I carabinieri della stazione di Erice Vetta  hanno tratto in arresto il tunisinp Naoufel Ayed, ventinove anni,  residente a Valderice copn l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.Tutto ha preso il via nelle  ore pomeridiane di ieri , quando la pattuglia dei  militari dell'Arma, transitando  nei pressi della località bivio Cappuccini, notavano un’autovettura BMW di colore blu, provenire dalla Contrada Difali.
L'autista, alla vista della gazzella dei Carabinieri, attuava una manovra repentina imboccando la Strada Regionale Immacolatella come per voler evitare un possibile controllo.
Manovra notata dai Carabinieri che prontamente raggiungevano la Bmw  fermandola. L’autista del mezzo appariva da subito nervoso  facendo trapelare preoccupazione, mentre  l’attenzione dei militari, oltre che al comportamento nervoso del soggetto, vebiva attratta da ujna sigaretta artigianale caduta per terra nel lato passeggero posteriore che  emetteva un odore acre, tipico dello stupefacente tipo Hashish. Invitato il soggetto a consegnare eventuale stupefacente in suo possesso, i militari operanti, procedevano a perquisizione personale e veicolare rinvenendo in totale 32 grammi di sostanza stupefacente tipo hashish suddivisa in 10 dosi nascoste all’interno degli slip ed un porta occhiali con all’interno banconote di piccolo taglio presumibilmente provento dell’attività di spaccio.
Per quanto sopra, in considerazione del rilevante quantitativo di stupefacente, già suddiviso i dosi e sicuramente non destinato ad un uso personale, quest’ultimo veniva tratto in arresto per il reato di spaccio ed a seguito delle formalità di rito posto agli arresti domiciliari a disposizione dell’Autorità Giudfiziaria.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings