Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 02 Agosto 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Ev-ita, un gozzo elettrico alle Egadi - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Egadi

Ev-ita, un gozzo elettrico alle Egadi

21 Luglio 2021 13:44, di Redazione
Ev-ita, un gozzo elettrico alle Egadi
Cronaca
visite 737

Si chiama Ev-ita (Electric veicle Italia) il primo gozzo elettrico delle isole Egadi che ha preso il varo al porto di Favignana per raggiungere Marettimo. L’iniziativa ha dato il via al programma del Marettimo Italian Film Fest – We love the sea, il festival dedicato al cinema italiano e al mare, alla seconda edizione, in corso sull’isola fino a sabato 24 luglio. “E-vita è la prima barca con motore elettrico a navigare le isole Egadi – spiega Beatrice Just, dell’Associazione culturale Solemar-Eventi, che ha curato il progetto. –  Alimentata ad energia solare è silenziosa, non inquina, permette di vivere il mare con grande emozione perché si sentono le onde, gli uccelli, i pesci muoversi nell’acqua. L’augurio è che questo sia solo il primo di altri passi che ci consentano di vivere il mare in maniera più sostenibile”.Il gozzo è inoltre un esempio di economia circolare perché era un vecchio peschereccio in disuso che è stato recuperato. Al varo della barca hanno partecipato Francesco Forgione, sindaco di Favignana, Marettimo e Levanzo e Salvatore Livreri Console, direttore dell’Area marina protetta delle isole Egadi.
L’iniziativa è inserita nel programma del Marettimo Italian Film Fest, diretto da Pupi Avati e organizzato dall’Associazione culturale SoleMar-Eventi che, fino a sabato, vede protagonista il cinema, con le proiezioni di documentari, film e cortometraggi a cielo aperto tra cui anche 9 produzioni messe a disposizione dal National Geographic, ma anche incontri dedicati all’ambiente e al mare. A Marettimo è presente una delegazione di explorers del National Geographic formata da Paul Rose, il leggendario esploratore, subacqueo, documentarista ed “eroe” degli oceani, Giovanni Chimienti e Martina Genovese biologi marini ed explorers dell’Istituto.
Paul Rose andrà alla scoperta dei magnifici fondali dell’Area marina protetta delle Egadi che, con i suoi 53.992 ettari, è la più grande d’Italia, alla scoperta della prateria di Posidonia oceanica più estesa e meglio conservata del Mediterraneo. “La Posidonia – ha detto Paul Rose - è un’alga indicatore di biodiversità ma anche di pulizia dell’ambiente marino che riveste un ruolo cruciale per l’equilibrio dell’ecosistema marino”.
Il programma del festival prosegue domani (giovedì 22 luglio) al porto di Marettimo alle 20:30 con la proiezione di Nour di Maurizio Zaccaro alla presenza del regista, della produttrice Donatella Palermo e di Pietro Bartolo il dottore che ha ispirato il film.  Seguirà, alle 22, il concerto della band degli Ottoni Animati. Venerdì 23 luglio la presentazione, in anteprima, del nuovo film di Michele Placido dedicato al pittore Caravaggio, alla presenza del regista. Momento centrale dell’evento la cerimonia di consegna del Premio Stella Maris, in programma sabato 24 luglio, condotta dall’attrice e conduttrice televisiva Giulia Arena, ex miss Italia 2013. Tra gli ospiti Roy Paci, Sasà Salvaggio e Agostino Penna, il cantante vincitore del “Tale e Quale Show” 2019. La giuria tecnica del concorso - presieduta da Luciano Sovena, produttore cinematografico ed ex presidente di Lazio Film Commission e composta da Michele PlacidoFabrizio Romano, Nicoletta Romanoff, Federica Luna Vincenti, Ester PantanoGigi Marzullo - assegnerà premi ai lungometraggi, ai cortometraggi e ai documentari di produzione italiana che raccontano il mare in ogni sua sfaccettatura, ma anche agli attori più votati.   
La compagnia di navigazione Liberty Lines in occasione del festival ha potenziato le corse degli aliscafi per Marettimo, inserendo due corse aggiuntive venerdì 23 e sabato 24 con partenza da Trapani alle ore 16, scalo a Favignana e Levanzo e rientro alle 23:30 da Marettimo per i visitatori che volessero partecipare alle iniziative dell’evento. “Lavoriamo con le isole tutto l’anno ma siamo lieti e onorati di supportare iniziative come questa di livello nazionale – spiega Marco Dalla Vecchia, direttore operativo della flotta – che coniugano cultura e spettacolo e la promozione del territorio”.
 
 
 
 

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings