Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 23 Settembre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Ferragosto, vietati falò e bivacchi sulle spiagge - Trapani Oggi

0 Commenti

7

5

2

33

1

Testo

Stampa

Attualità
Marsala

Ferragosto, vietati falò e bivacchi sulle spiagge

12 Agosto 2016 15:46, di Niki Mazara
Ferragosto, vietati falò e bivacchi sulle spiagge
Attualità
visite 3417

Emanato stamane, con un'ordinanza, il divieto di accendere fuochi di qualsiasi genere in spiaggia. "E’ intendimento di tutti noi trascorrere - precisa il vice sindaco Licari  - la vigilia e il giorno di Ferragosto, ma anche gli altri giorni cruciali dell’estate in tranquillità. Nell’auspicare la collaborazione dei più giovani, abbiamo comunque emanato stamattina un’ordinanza, predisposta dal Commissario Capo della Polizia Municipale, Vincenzo Menfi. Il sano divertimento è un diritto di tutti ma va tutelato anche il decoro delle spiagge”. L’ordinanza, che è operativa già da oggi, prevede anche sanzioni (Legge 689/91) per i trasgressori. Fatta salva l’eventuale applicazione di norme finalizzate alla repressione di illeciti penali, l’accensione di fuochi o falò comporta una sanzione amministrativa fino a 500 euro. Saranno i Vigili Urbani ad effettuare controlli per il rispetto dell’ordinanza. Anche le altre Forze di Polizia vengono comunque incaricate, come si elegge nel dispositivo del provvedimento, della esecuzione. Analogo provvedimento è stato emesso dal sindaco di Campobello di Mazara, Giuseppe Castiglione, riguardante le frazioni di Tre Fontane e Torretta Granitola dove sono assolutamente vietati l'accensione di qualsiasi fuoco, il campeggio e il pernottamento sulle spiagge e presso le strutture balneari. Sulla spiaggia delle due frazioni campobellesi, non è pertanto consentito accendere falò, montare tende, dormire e bivaccare. I trasgressori saranno puniti con l’applicazione delle sanzioni stabilite dal Codice della Navigazione che prevedono importi fino a 6.197 euro e, in alcuni casi, l’arresto e il ripristino dello stato dei luoghi.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings