Trapani Oggi

Guardia costiera salva cinque diportisti a Cala Rossa - Trapani Oggi

Favignana | Cronaca

Guardia costiera salva cinque diportisti a Cala Rossa

28 Luglio 2023 18:33, di Laura Spanò
visite 2849

Il gommone stava imbarcando acqua

Una motovedetta della guardia costiera della capitaneria di Trapani, oggi pomeriggio mentre si trovava nella zona di Cala Rossa a supporto di un altro intervento di soccorso a terra, ha tratto in salvo 5 diportisti su un gommone completamente allagato e in procinto di affondare. Si trattava di 5 turisti originari della Provincia di Napoli che, partiti per una gita turistica sull’isola di Favignana a bordo di un gommone, vicino Cala Rossa, hanno visto l’unità riempirsi di acqua proveniente da poppa.

La guardia costiera a quel punto ha affiancato l’unità in procinto di affondare trasbordando tutti i diportisti ed ha subito assicurato con delle cime il gommone, già pieno di acqua, alla fiancata della motovedetta, facendo rotta, a tutta velocità, verso il porto di Favignana, in modo da impedire l’affondamento del mezzo all’interno dell’Area marina protetta e della riserva delle Egadi, per evitare un grave pericolo d’inquinamento della zona di mare tutelata nonché della fauna e flora marina ivi presenti, che avrebbero potuto subire danni irreparabili dalla dispersione ed inquinamento provocati dallo sversamento in mare del carburante e dell’olio ancora presenti nel motore fuoribordo del gommone allagato.

In pochi minuti, sia i diportisti, presi solo da un grande spavento ed il loro gommone pieno di acqua, ma non affondato, sono stati  trasferiti e messi in sicurezza sulla banchina del porto di Favignana, dove si concludeva l’attività di soccorso delle persone in difficoltà ed il definitivo recupero ed alaggio del natante in avaria, scongiurando così, l’iniziale paura degli sfortunati turisti ma anche un potenziale e grave inquinamento di una zona di mare di riserva pluritutelata.

La positiva conclusione dell’emergenza gestita, costituisce anche occasione utile per richiamare l’attenzione di tutti i diportisti sul preventivo, attento ed accurato controllo della funzionalità di tutte le dotazioni, attrezzature ed impianti di bordo prima di intraprendere la navigazione, proprio per evitare “spiacevoli sorprese”, che potrebbero trasformarsi in seri ed immediati pericoli per il conduttore del mezzo navale e tutti i passeggeri imbarcati.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie