Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 21 Novembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

In oltre 400 corrono per ricordare il carabiniere Morici ucciso dalla mafia - Trapani Oggi

0 Commenti

3

2

0

0

2

Testo

Stampa

Sport
Trapani

In oltre 400 corrono per ricordare il carabiniere Morici ucciso dalla mafia

21 Maggio 2018 11:41, di Ornella Fulco
In oltre 400 corrono per ricordare il carabiniere Morici ucciso dalla mafia
Sport
visite 384

"Facciamo di tutto perchè non si dimentichi. Oggi siamo qui per ricordare il sacrificio di un servitore dello Stato, il carabiniere scelto Pietro Morici, e per contrapporre i valori forti dello sport e alla negatività, alla tristezza che esprime la mafia", così il colonnello Stefano Russo, comandante provinciale dei Carabinieri di Trapani, ieri, in occasione del memorial intitolato al carabiniere valdericino ucciso 35 anni fa dalla mafia insieme al capitano Mario D'Aleo e all'appuntato Giuseppe Bommarito. Un segnale importante, in una provincia come quella di Trapani segnata pesantemente dalla presenza di Cosa nostra. Una mattinata di sport, di gioia, di condivisione di memoria e impegno che ha visto ai nastri di partenza circa 400 atleti alla presenza dei familiari del militare dell'Arma ucciso. Anche il prefetto di Trapani, Darco Pellos, non ha voluto far mancare la sua presenza dopo essere stato tra coloro che, alcuni giorni fa, nella sede del Comando provinciale dei Carabinieri, hanno presentato la manifestazione. A prevalere sulla distanza dei 10 chilometri, gli stessi che le tre vittime percorsero dalla sede della Compagnia Carabinieri di Monreale a via Scobar, a Palermo, dove furono uccisi, è stato, nella categoria Amatori, il finanziere Francesco Ingargiola (37'04") che, nel periodo del suo impegno agonistico nella squadra della Fiamme Gialle, è stato due volte campione mondiale militare di maratona. Tra gli assoluti i primi a tagliare il traguardo sono stati Salvatore Laudicina con il tempo di 32'59" e Barbara Bennici che ha chiuso in 39'24". La gara, valida come Campionato nazionale UISP di corsa su strada, è stata preceduta dalle batterie dedicate alle categorie giovanili ed stata anche l'occasione per una raccolta fondi da destinare, per l'acquisto di attrezzature per la riabilitazione motoria, all’associazione di volontariato “il Solco” di Valderice. L'esibizione musicale della Fanfara del 6° Reggimento Bersaglieri di Trapani, la mostra di alcuni mezzi dei Vigili del Fuoco e gli stand di Esercito, Aeronautica, Croce Rossa, Libera e Calcestruzzi Ericina Libera hanno fatto da cornice ad una competizione che, giunta alla sua quinta edizione, diventa ogni anno di più un'occasione importante per gli amanti del podismo e per chi si riconosce nei valori della legalità e della giustizia. Per visualizzare le classifiche complete cliccare qui

© Riproduzione riservata

Commenti
In oltre 400 corrono per ricordare il carabiniere Morici ucciso dalla mafia
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie