Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 26 Maggio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

La speranza della ripartenza, le date ipotizzate - Trapani Oggi

0 Commenti

1

2

3

0

3

Testo

Stampa

Attualità

La speranza della ripartenza, le date ipotizzate

13 Aprile 2020 10:07, di Redazione
Il traffico a Roma (foto il Messaggero)
Attualità
visite 12084

L’ andamento, lento, ma costante, del calo dei casi di Covid19 fa sì che si stiano studiando tempi e modalità per una ripartenza.I primi a tornare al lavoro, secondo uno scadenziario di date allo studio della task force chiamata a programmare questa fase 2,  dovrebbero essere le aziende agricole e le industrie, almeno quelle che garantiscano la distanza minima tra i lavoratori. Per loro la data ipotizzata è il 18 aprile.
Il 4 maggio, data fissata per la fine  della fase 1, si dovrebbe tornare alla libera circolazione, fermo restando l’ obbligo di mascherine e distanza di sicurezza. Per quella data prevista la riapertura di negozi tessili,i arredamento e abbigliamento, ma con la regolamentazione degli ingressi scaglionati, file lunghe e prenotazioni. Resteranno comunque chiusi i centri commerciali.
Per il giorno 11 Maggio, riapertura tribunali e uffici professionali, mentre nella settimana dal 18 al 25 Maggio al via la  riapertura di quelle attività di ristorazione dove possano essere rispettate le distanze. Si ipotizza anche la riapertura di parrucchieri, barbieri ed estetisti, soggetti comunque all’ obbligo della mascherina e con ingressi regolamentati, uno per uno.
Per gli appassionati di calcio, la data del 31 Maggio potrebbe essere quella della  ripartenza dei campionati,mentre dal primo giugno e sino a tutto luglio,  con una modulazione regione per regione, riapriranno i centri sportivi per sport individuali o  con basso assembramento.
Un provvedimento che significa apertura della   fase 3 che vedrà a settembre la riapertura delle scuole superiori con divisione turni e lezioni online.
Diverso invece il discorso per le scuole degli altri ordini e grado.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings