Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 28 Settembre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Mazara, sequestro pescatori, videoconferenza con il ministro Di Maio - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Mazara del Vallo

Mazara, sequestro pescatori, videoconferenza con il ministro Di Maio

15 Settembre 2020 13:02, di Redazione
Mazara, sequestro pescatori, videoconferenza con il ministro Di Maio
Cronaca
visite 472

**Aggiornamento**  "I nostri connazionali devono tornare a casa, l'Italia non accetta ricatti". Lo ha detto Luigi Di Maio, ministro degli Esteri, a 24 Mattino su Radio24, in merito alla vicenda dei due equipaggi dei pescherecci di Mazara del Vallo sequestrati in Libia."Ho avuto una conference call con il sindaco di Mazara del Vallo e le famiglie di coloro che sono in stato di fermo in Libia. Ciò che ho detto è che stiamo lavorando come Governo per riuscire ad ottenere il rilascio. Non sono in prigione e ci sinceriamo del loro stato di salute, ma lavoriamo con un basso profilo", ha concluso Di Maio.
 
Stamane videoconferenza tra il sindaco Salvatore Quinci e il Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Luigi Di Maio. erano presenti anche i familiari dei marittimi al momento trattenuti in Libia. Ecco la dichiarazione del sindaco a fine conferenza.
«Stamattina nella Galleria Sicilia del Palazzo dei Carmelitani, insieme alle famiglie dei nostri pescatori al momento in stato di fermo in Libia, abbiamo incontrato in videoconferenza Luigi Di Maio, Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, sulla vicenda che ha colpito la Marineria mazarese. Il Ministro, nel suo intervento, ha espresso vicinanza alle famiglie e agli armatori che stanno vivendo un difficile momento ed ha sottolineato l’impegno che il Governo italiano sta mettendo in campo per la liberazione dei 18 marinai e dei pescherecci "Antartide" e "Medinea". Di Maio, ha concluso il suo intervento con l’impegno di riportare al più presto i nostri uomini a Mazara del Vallo. Esprimo soddisfazione per il lavoro svolto dal Governo Nazionale sulla vicenda».
 

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings