Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 06 Giugno 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Megaservice, domani nuovo incontro con Ingroia - Trapani Oggi

0 Commenti

3

3

0

0

0

Testo

Stampa

Politica
Trapani

Megaservice, domani nuovo incontro con Ingroia

11 Giugno 2014 18:16, di Ornella Fulco
Megaservice, domani nuovo incontro con Ingroia
Politica
visite 259

Nuovo incontro, domani mattina alle 10 a Palazzo Riccio di Morana, sulla vicenda dei 66 dipendenti della ex partecipata società di servizi, la Megaservice della disciolta Provincia regionale. Si tratta di 41 lavoratori del comparto edile la cui Cassa integrazione scadrà a fine mese, e di altre 25 persone impiegate nel comparto servizi, ad oggi senza alcuna prospettiva di accedere alla Cassa integrazione in deroga per il 2014 (non ci sono i fondi ministeriali). Tutti i lavoratori vantano un credito, da oltre un anno, delle mensilità pregresse e si è ancora in attesa della sentenza di assegnazione da parte del Tribunale fallimentare di Trapani. Al tavolo di domani parteciperanno il Commissario straordinario Antonio Ingroia, il consulente esterno alle partecipate Antonio Di Natale, i Commissari liquidatori della società Giuseppe Mazzeo e Pietro Bruno, le delegazioni sindacali ed una rappresentanza di lavoratori della Megaservice. Si torna sull'idea, proposta da Ingroia, di creare di una società cooperativa di lavoratori di cui, però, ancora bisogna verificare la fattibilità. "Certamente un atto lodevole e non comune di disponibilità a costruire per uscire dal guado - si legge nella nota dei lavoratori della partecipata - ma troppo di massima, allo stato attuale, per le possibilità di valutazione di sintesi e di percorribilità con sufficienti garanzie, in relazione soprattutto al repentino passaggio all’identità privatistica dall’house providing al 100% pubblico". Si tratta di salvare il futuro lavorativo di 66 persone, uniche "vittime" di un sistema che lo stesso commissario straordinario, in un recente incontro con la stampa, ha definito come una "gestione irresponsabile" della società che dovrebbe portare all'avvio di un'azione di responsabilità nei confronti dei precedenti amministratori.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings