Trapani Oggi

Pall. Trapani, Valentino Renzi Direttore Generale - Trapani Oggi

Trapani | Sport

Pall. Trapani, Valentino Renzi Direttore Generale

10 Aprile 2022 11:33, di Salvatore Morselli
visite 1149

Dopo il Palagranata il dirigente della promozione in serie A. Basciano indica la strada

L’operazione “nostalgia”

( o forse, "ritorno al futuro"), iniziata con l’acquisizione del Pala Granata oggi registra un tassello importante. Come aveva preannunciato il  presidente della Pallacanestro Trapani Pietro Basciano durante la conferenza stampa di presentazione della futura Arena Granata, la 2 B Control  avrà un nuovo direttore generale, e sarà, udite, udite, Valentino Renzi, già presidente di LegaBasket Serie A e di LegaDue ma, per il popolo granata, colui il quale per cinque anni seduto alla scrivania dirigenziale, contribuì alla promozione in serie A della Pallacanestro Trapani.

Un nome che evoca
nei tifosi che ebbero il piacere di vivere quegli anni l’approdo alla massima serie.
Una operazione che il presidente Pietro Basciano ha condotto a fari spenti, e che accende la miccia dell’entusiasmo.  Valentino Renzi sarà operativo da giugno,  ma già nei prossimi giorni inizieranno gli incontri per delineare il lavoro delle prossime stagioni.  

“Ritorno in Sicilia
con lo stesso entusiasmo di tanti anni fa. L'ottimo rapporto personale con il Presidente Basciano ha fatto la differenza e, quando mi ha chiesto se avevo piacere a tornare a Trapani, la mia risposta è stata immediatamente affermativa. La mia famiglia .
- ha dichiarato il  nuovo-vecchio direttore generale - inoltre ha un rapporto speciale con la città e mi piace sottolineare che i tanti rapporti umani costruiti negli anni di permanenza a Trapani, e che ho continuato ad intrattenere negli anni a seguire, hanno giocato un ruolo fondamentale. L’esperienza professionale che mi accingo ad iniziare - conclude Valentino Renzi - sarà impegnativa ma sono mosso da grande positività; ho molta voglia di cominciare e di mettere la mia esperienza a servizio dalla Pallacanestro Trapani”. 
 

Da parte sua l’amministratore delegato Nicolò Basciano
ha sottolineato come : “L’ingresso di una persona del calibro di Valentino Renzi all’interno del nostro organigramma societario ci inorgoglisce e ci dà forza ed entusiasmo per affrontare le tante sfide che dovremo fronteggiare in futuro. Renzi ha sempre ricoperto ruoli apicali nel mondo della pallacanestro e la sua navigata esperienza e professionalità ci aiuterà a fare in modo che la nostra società possa crescere ancora di più”. Nelle  prossime settimane, nel corso di una apposita  conferenza stampa, verranno specificati i dettagli dell’operazione e Valentino Renzi sarà presentato a stampa e tifosi.

Valentino Renzi,
marchigiano di Porto Sant’Elpidio, 67 anni, arriva al
basket professionistico (Serie A2) con la Sangiorgese nei primi  anni ‘80. Il suo miracolo sportivo lo compie a Trapani dove, chiamato da Vincenzo Garraffa, in cinque anni da dirigente  porta la squadra fino alla Serie A, prima squadra siciliana a raggiungere questo traguardo nella storia. Dal 1994 al 1998  è  a Pozzuoli, poi approdo alla Scavolini Pesaro come Direttore Generale, squadra con cui ha raggiunto una semifinale playoff, la finale di Coppa Italia del 2001 e la partecipazione alla Superleague nel 2000-2001, massima competizione continentale organizzata dalla FIBA. Nel 2002 Renzi viene eletto presidente della Legadue dopo esserne stato il Direttore Generale. Dall’aprile 2005 al settembre 2008 Renzi è stato anche Consigliere Federale e, dal giugno 2006 al settembre 2008, vicepresidente della Fip. Eletto Presidente della Lega Basket Serie A il 16 gennaio 2009 è stato riconfermato nel suo mandato il 9 maggio 2012 per un altro biennio, fino al giugno 2014. Nelle ultime due stagioni sportive ha lavorato come consulente di Fortitudo Pallacanestro Bologna.

Ora, il ritorno a Trapani.
L’accoppiata Palagranata- Renzi riaccende l’entusiasmo. Il presidente Pietro Basciano promette poco ma agisce tanto. Sta ai tifosi, al tessuto produttivo trapanese ed alle istituzioni fare la loro parte.   

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie