Trapani Oggi

Paolo Ruggirello non torna in carcere. Lo ha deciso la Cassazione - Trapani Oggi

Paceco | Cronaca

Paolo Ruggirello non torna in carcere. Lo ha deciso la Cassazione

04 Febbraio 2021 11:38, di Redazione
visite 3114

Riguarda la vicenda giudiziaria del uglio scorso sull'asse Paceco e Dattilo

L'ex deputato regionale Paolo Ruggirello non tornerà in carcere. La decisione arriva dalla Corte di Cassazione che ha respinto il ricorso presentato dalla Dda di Palermo. La vicenda riguarda l'accusa di concorso in "intestazione  fittizia di beni" con la quale era stato chiesto l'arresto per l'ex deputato regionale, insieme a Carmelo Salerno (e anche per quest'ultimo la Cassazione ha respinto il ricorso della Dda). Ruggirello, secondo l’accusa, avrebbe dovuto avere il ruolo di «facilitatore» delle procedure amministrative e burocratiche per la convenzione con il Sistema Sanitario
Nazionale dello studio odontoiatrico. Una vicenda legata all'inchiesta giudiziaria del 7 luglio scorso sull'asse Paceco/Dattilo. A rappresentare l'ex deputato regionale, l'avvocato Vito Galluffo. 

In particolare la vicenda riguarda l'interesse del boss di Castellammare del Golfo, Mariano Asaro, per aprire uno studio dentistico a Paceco. Anche l'arresto di Asaro fu annullato dal Tribunale del Riesame. Nell'inchiesta è anche indagato il sindaco di Paceco, Giuseppe Scarcella, per concorso esterno in associazione mafiosa. 

Mariano Asaro, secondo quanto emerso dalle indagini coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Palermo, con l’ausilio di Salerno ed altri indagati aveva creato una società intestata a prestanomi per la gestione di un ambulatorio odontoiatrico a Paceco. Poi grazie all’intervento dell'ex deputato Paolo Ruggirello lo studio odontoiatrico doveva essere convenzionato con la mutua. 

© Riproduzione riservata

De Luca
Ti potrebbero interessare
Altre Notizie