Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 22 Settembre 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Partanna. Stavano rubando legna, arrestati dai carabinieri - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Partanna

Partanna. Stavano rubando legna, arrestati dai carabinieri

02 Ottobre 2020 12:18, di Redazione
Partanna. Stavano rubando legna, arrestati dai carabinieri
Cronaca
visite 825

Stavano rubando legna in una proprietà privata a Partanna, ma sono stati colti in flagranza dai Carabinieri della Stazione di Partanna ed arrestati. I militari dell'arma nel corso di
un servizio di controllo del territorio, hanno così arrestato Antonino Sanfilippo, gravato da precedenti di polizia e Gasparino Zinnati, entrambi di Partanna, con l’accusa di furto aggravato di legna in una proprietà privata.
L'attività dei carabinieri è arrivata a seguito di una richiesta di intervento fatta dal proprietario di un fondo agricolo in Contrada “Donzelle”, che aveva udito un rumore sospetto di motoseghe, provenire da un suo terreno. I militari hanno raggiunto immediatamente la zona dove si stava consumando
il furto. Sul posto, si sono trovati la strada sbarrata da un grosso tronco appena tagliato e, dopo aver percorso un breve tragitto a piedi, hanno notato la presenza dei due soggetti che, attrezzati di motoseghe e troncarami, stavano tagliando dalla base diversi alberi di mandorlo dislocati all’interno dell’appezzamento. I militari operanti hanno accertato che gli stessi si erano già appropriati di circa 4 metri cubi di legna, caricandoli su un furgoncino.
I due sono stati condotti presso gli Uffici del Comando Compagnia di Castelvetrano, dove, al termine delle formalità di rito, sono stati dichiarati in stato di arresto e ristretti presso le rispettive abitazioni in attesa del rito direttissimo mentre la refurtiva recuperata è stata riconsegnata al legittimo proprietario.
Nel corso dell’udienza, la competente Autorità Giudiziaria, condividendo pienamente
l’operato dei militari dell’Arma, ha convalidato l’arresto di Sanfilippo e Zinnati.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings