Trapani Oggi

"Pasqua Sicura" definito in Prefettura il piano di controlli - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

"Pasqua Sicura" definito in Prefettura il piano di controlli

27 Marzo 2024 07:23, di Laura Spanò
visite 800

Alzato il livello di attenzione anche a seguito del recente attentato terroristico di Mosca

Definito in prefettura a Trapani dal Comitato Provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto Daniela Lupo, il piano coordinato dei controlli in occasione dell'imminente ponte di Pasqua. Mel corso della riunione, alla quale hanno partecipato i vertici della Questura, dell'Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, delle SpecialitĂ  della Polizia di Stato, dei Vigili del Fuoco, sono state approntate misure di controllo che, dallo scorso 11 marzo, si avvalgono anche dei militari dell'Operazione Strade Sicure.

Alzato il livello di attenzione anche a seguito del recente attentato terroristico di Mosca. Una allerta che vede coivolta tutta l'Italia. I dispositivi messi in campo in particolare nella provincia di Trapani saranno orientati, su tutti gli obiettivi sensibili, con particolare riguardo all’aeroporto di Birgi, ai porti, alla stazione ferroviaria e alle reti di trasporto pubblico, in considerazione del prevedibile incremento del movimento turistico che interesserà il capoluogo e le altre località di soggiorno, a vocazione religiosa e culturale.

Un'attenzione particolare sarà riservata alle aree di maggiore concentrazione di persone, ai luoghi di pubblico spettacolo, ai centri commerciali, ove verranno potenziati i servizi di controllo anche per contrastare ogni eventuale forma di abusivismo. In coincidenza dello svolgimento delle tradizionali cerimonie religiose, che come si sa vengono celebrate in tutta la provincia, verranno rafforzate le misure di vigilanza nei diversi luoghi di culto nei quali è prevedibile che si registri un'affluenza significativa di fedeli. Nelle giornate di maggiore flusso veicolare è stato anche disposto il potenziamento dei servizi di controllo sulle arterie principali e di collegamento con le località turistiche e religiose per la prevenzione e il contrasto alle condotte di guida a rischio anche con il concorso delle Polizie locali.

Dalla Prefettura arriva quindi una raccomandazione: “di non concentrare gli spostamenti nelle giornate di venerdì 29 marzo, di lunedì 1° aprile e martedì 2 aprile, considerate a maggior rischio di traffico e a osservare comportamenti corretti a tutela della propria e altrui incolumità e dell’ambiente”.

© Riproduzione riservata

De Luca
Ti potrebbero interessare
Altre Notizie