Trapani Oggi
Trapani Oggi

Sabato, 15 Agosto 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Per il Trapani Calcio solo un pareggio interno con la Spal - Trapani Oggi

0 Commenti

3

2

2

0

3

Testo

Stampa

Sport
Trapani

Per il Trapani Calcio solo un pareggio interno con la Spal

21 Novembre 2016 22:47, di Salvatore Morselli
Per il Trapani Calcio solo un pareggio interno con la Spal
Sport
visite 414

Il Trapani non va oltre il pari nella gara con la Spal, in una partita che doveva essere vinta per cercare di agganciare la penultima posizione. Ma la squadra di Cosmi ha ancora una volta palesato gli stessi problemi manifestati in questo scorcio di campionato regalando di fatto un tempo agli avversari. Nella prima parte di gioco, infatti, i granata hanno messo in campo un gioco compassato che ben si conciliava con l’atteggiamento tattico degli avversari, chiusi dietro e che non hanno abboccato alla impostazione dei granata che cercavano di farli uscire. Passati in vantaggio con il solito Antenucci, gli spallini hanno accentuato il loro modo di giocare. Ma, nella ripresa, quando Citro è stato mandato in campo, sfruttando la sua velocità e i tagli in verticale, la partita è cambiata. Il Trapani ha costruito diveerse palle gol, ha pareggiato con un rigore di Petkovic e sino alla fine ha provato a mettere dentro il gol della vittoria che avrebbe dato altri due punti e tanto morale. Il pareggio continua a mantenere nel limbo la squadra granata ed i tifosi alla fine hanno ugualmente applaudito la squadra di Cosmi. Trapani subito avanti ed al 1’ Coronado pressa Marchegiani con i piedi in area cincischia e per poco non consegna palla all’attaccante granata. All’8 ci prova Scozzarella da fuori area, Marchegiani para in due tempi. Al 14’ assist di Barillà in verticale per Coronado che elude l’uscita di Marchegiani, ma si allarga e un difensore mette in angolo. Stesso scambio al 16’ ma ancora una volta Coronado non riesce a concludere. Al 26’ ripartenza del Trapani su calcio d’angolo della Spal con la palla che finisce sui piedi di Petkovic appena fuori area ospite, tiro alto. Al 33’ si vede la Spal: Fazio controlla male in area e serve palla ad Antenucci che va al tiro contrato, per fortuna del Trapani, da Pagliarulo che libera. Brivido per i tifosi locali al 35’ con un retropassaggio di Casasola a Guerrieri che era fuori dallo specchio della porta. Per fortuna nessuno riusciva ad andare sulla sfera e Guerrieri riusciva a controllarla. Il Trapani gioca molto il linee orizzontali nel tentativo di fare uscire i difensori spallini, ma la squadra ferrarese resta ben disposta a copertura di Marchegiani. Al 38’ Petkovic si conquista una punizione sui trenta metri in posizione leggermente decentrata, Scozzarella serve Barillà il cui tiro si abbassa sfiorando l’incrocio dei pali. Èl’occasione più nitida costruita dalle due squadre. Al 40’ ci prova Coronado servito da Scozzarella, controllo e tiro, debole e centrale. Al 44’ passano gli ospiti: Schiattarella a destra mette palla in area, Antenucci impatta la sfera e la mette alle spalle di Guerrieri che nulla può. Nella ripresa fuori Colombatto e dentro Citro che, prima che la lancetta faccia il primo giro, va al tiro su servizio di Scozzarella. Al 47’ ancora Trapani pericoloso con Petkovic il cui tiro potente è ribattuto in angolo da Giani. Al 50’ contatto in area tra Arini e Fazio, il difesnore granata va per terra e Serra fischia il calcio di rigore ammonendo lo spallino. Dal dischetto Petkovic la mette dentro e riequilibra il risultato. La Spal non accusa il colpo e anzi prova a ripartire costruendo una palla gol al 57’ ma Casasola si oppone e manda in angolo un tiro di Finotto. Poi, 58’, Barillà va via in posizione centrale e prova egoisticamente il tiro mandandolo fuori, invece di servire Citro che si era liberato sulla sinistra. Èun altro Trapani questo delal ripresa con Citro attaccante centrale e con Petkovic e Coronado che si inseriscono da dietro nella difesa spallina. La Spal al 62’ mette dentro Mora al posto di Castagnetti ed al 64’ ci prova con Finotto ma l’attaccante ferrarese manda fuori. Al 70’ scambio Scozzarella Coronado sulla fascia destra, il brasiliano va prontamente al tiro rimpallato in angolo. Al 72’ tiro a giro di Casasola e la palla fa la barba al palo alla sinistra di Marchegiani che non si sarebbe mai potuto arrivare. La Spal risponde al 74’ con un colpo di testa di Zigoni, appena entrato, ma Guerrieri fa buona guardia. A un quarto d’ora dalla fine Cosmi mette dentro Canotto al posto di Fazio. Il Trapani insiste alal ricerca del gol del raddoppio ed all’80’ Coronado appena fuori area cerca il palo, ma Marchegiani con un balzo mette in angolo salvando la sua porta. Trapani – Spal 1-1 Trapani: Guerrieri 6, Casasola 6,5, Pagliarulo 6, Figliomeni 6, Fazio 6,5 (75’ Canotto sv) , Colombatto 5 (46’ Citro 6,5), Scozzarella 7, Barillà 6, Rizzato 6, Petkovic 6, Coronado 6,5 (83’ Machin sv) a disposizione Farelli, Balasa, Nizzetto, Visconti, Ciaramitaro, Machin, Canotto, De Cenco, Citro all.re Cosmi Spal: Marchegiani 6,5, Gasparetto 6, Vicari 6, Giani 6, Castagnetti 6 (62’ Mora 6), Lazzari 5, Arini 6,5, Beghetto 6 (84’ Del Grosso sv), Schiattarella 6,5, Finotto 6 (71’ Zigoni sv) Antenucci 7 a disposizione Demba, Silvestri, Bonifazi, Mora, Zigoni,Del Grosso, Cerri Ghiglione all.re Semplici Arbitro: Serra di Torino, assistenti Chiocchi di Foligno e Borzomì di Torino, quarto ufficiale Dionisi dell’Aquila. Reti. Al 44’ Antenucci, 50’ Petkovic (rig.) Note; Spettatori 5356 per un incasso di euro 45.306 recupero 0 / 4 angoli espulso Lazzari all’87’ per proteste, ammoniti Figliomeni per il Trapani, Arini, Beghetto, Marchegiani, Lazzari, Antenucci per la Spal

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings