Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 03 Agosto 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Pif: "Trapani capitale del... che peccato!" - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

1

1

1

Testo

Stampa

Attualità
Trapani

Pif: "Trapani capitale del... che peccato!"

27 Novembre 2016 10:55, di Ornella Fulco
Pif: "Trapani capitale del... che peccato!"
Attualità
visite 457

L'attore e regista Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, ha raccontato il suo futuro e i motivi del suo successo a Piera Detassis, direttrice di Ciak. L'incontro si è svolto ieri sera nella chiesa di Sant'Agostino, gremita di pubblico. Una chiacchierata piacevole, a tratti anche comica, durante la quale Pif ha raccontato e si è raccontato: "Sono molto pigro e abitudinario e anche anaffettivo - ha detto - dato che con difficoltà esterno i miei sentimenti. Chi lavora con me lo sa che quando non dico nulla equivale ad un bravo, ma sto cercando di migliorare su questo aspetto". Dalle riprese ai matrimoni degli amici -"riprendevo quello che volevo io ma piaceva e mi venivano a cercare" - all'incontro con Davide Parenti, produttore de "Le Iene" da cui è partita la svolta nella sua carriera, dalle prime esperienze con Zeffirelli (facevo il dog sitter), fino al successo attuale con i due film e anche con la serie TV nata dal suo "La mafia uccide solo d'estate", di cui è voce narrante, ai prossimi progetti: Pif sarà di nuovo sul piccolo schermo con  una serie nuova de "Il testimone" su Tv8 e con una striscia quotidiana su Rai 3 in cui racconterà l'attualità "ispirandomi al Portalettere di Chiambretti", Da Palermo, dov'è nato e che definisce cambiata in meglio rispetto a quando era bambino - "ma il miglioramento lo abbiamo pagato a caro prezzo con l'uccisione di tanti, tra forze dell'ordine e magistrati" -Pif si è soffermato su Trapani, che ha definito la capitale del "che peccato": "Così bella ma, quante potenzialità sprecate. Ho riscoperto questa parte della Sicilia durante le riprese di 'In guerra per amore': avete tutto, il mare, le isole, quel gioiello che è Erice... Se a 70 anni potrò vivere senza lavorare mi candiderò a sindaco di Trapani", dice riscuotendo un fragoroso applauso. Nel frattempo il regista sta per diventare cittadino onorario di Erice, dove è stato girato in larga parte il suo ultimo film. "Un siciliano vero, un siciliano quattroquarti - lo ha presentato il direttore di "Panorama", Giorgio Mulè - uno che aveva un sogno, un 'Sicilian Dream', e che con caparbietà lo ha realizzato. E anche parecchio bene". E una esortazione ai giovani a vivere e provare a realizzare i propri sogni è arrivata dallo stesso Pif: "Provateci, se ci sono riuscito io è possibile".

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings