Trapani Oggi
Trapani Oggi

Lunedì, 29 Novembre 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Processo omicidio Indelicato. Carmelo Bonetta scrive a Margareta Buffa e la scagiona - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Cronaca
Trapani

Processo omicidio Indelicato. Carmelo Bonetta scrive a Margareta Buffa e la scagiona

14 Dicembre 2020 13:43, di Laura Spanò
Processo omicidio Indelicato. Carmelo Bonetta scrive a Margareta Buffa e la scagiona
Cronaca
visite 1743

Margareta Buffa è tornata a parlare innanzi la Corte di Assise di Trapani dove si sta tenendo il processo per l'omicidio della giovane 25enne di Marsala Nicoletta Indelicato, dove lei è imputata.Siamo ormai alle battute finali di questo processo; a gennaio infatti è prevista la requisitoria, a febbraio parleranno le parti civili e la difesa e nell'udienza successiva ci sarà la sentenza.
In apertura di udienza la Corte presieduta dal giudice Daniele Troja, ha acquisito la nuova perizia (effettuata dal dottor Zonaro di Roma) nominato la scorsa udienza, relativa ad una parte di trascrizione di intercettazioni (che era stata prodotta solo parzialmente) tra Carmelo Bonetta e l'imputata Margareta Buffa, mentre si trovavano nella caserma di Marsala. Intercettazione che escluderebbero la Buffa, almeno da quello che dice Bonetta, da ogni responsabilità nell'omicidio. Sostanzialmente Bonetta esprimerebbe il suo rammarico per averla tirata in ballo autoaccusandosi dell'omicidio di Nicoletta Indelicato. 
Stamane dal carcere di Agrigento dove si trova detenuta Margareta Buffa ha rilasciato dichiarazioni spontanee.
Margareta ancora una volta parla di Nicoletta, racconta di se stessa, dichiara che non è quella ragazza dipinta da tutti e accusa dell'omicidio dell'amica (avvenuto a Marsala nella notte tra il 16 e 17 marzo 2019), Carmelo Bonetta, già condannato a 30 anni di carcere, con il rito abbreviato e rinchiuso nel carcere Pagliarelli di Palermo.
"Io - ha ribadito alla Corte Margareta - non ho la coscienza sporca, io questo male non l'ho fatto, io voglio affidarmi alla giustizia, nonostante sono stata accusata. Ho riflettuto su questo sacrilegio fatto da Bonetta. Io devo difendermi da questa accusa". "Mi fa male essere considerata un'assassina di una cosa che non ho fatto" - ha detto ancora Margareta. Ha poi continuato le dichiarazioni quasi  riprendendo il filo del discorso interrotto quando è stata sentita di presenza dalla Corte d'Assise.
" Per Nicoletta - ha detto Margareta - io ho fatto il mio dovere, le sono stata vicina, io ho sempre fatto il possibile, ma non sono perfetta. Nicoletta era imprevedibile come persona, sembrava una persona semplice ma in realtà era difficile. Questo omicidio non mi appartiene, mi fa male essere chiamata assassina senza avere fatto nulla. Chiedo che si controllino le prove". Ha rimestato ancora nel torbido di questa storia, creando grande dolore nella famiglia della vittima presente all'udienza. Infine raccontato di se, di essersi costruita la sua vita da sola, del perchè tanta durezza di essere stata messa alla prova dalla vita: "il mio obiettivo, volevo arrivare a stare bene, a vivere agiatamente".
Dichiarazioni quelle di Margareta che non sono state accettate dalla famiglia della vittima. "Non c'è la faccio più a sentire tante bugie sul conto di mia figlia. Non ce la faccio più ad ascoltare le menzogne di questa signorina”. E' stato lo sfogo della mamma di Nicoletta Indelicato. “Se voleva aiutare Nicoletta come dice, perchè non si è rivolta ai carabinieri?”, ha aggiunto la donna prima di lasciare l'aula perchè colta da malore. Il fuori-programma ha spinto il presidente Troja ad interrompere l'udienza: “Non possiamo parlare di eccezioni processuali se c'è una donna, una mamma che sta male, non siamo dotati di cinismo".
Dopo le dichiarazioni di Margareta Buffa la Corte ha acquisito l'estratto conto dell'imputata, su richiesta dell'avvocato Ornella Cialona per dimostrare che la stessa non aveva bisogno di soldi, ed ancora alcune lettere che Margareta avrebbe ricevuto, in carcere, da Carmelo Bonetta. In una di queste Bonetta chiederebbe scusa all'imputata “per averla tirata in ballo nel delitto”.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings