Trapani Oggi
Trapani Oggi

Mercoledì, 16 Giugno 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Procura: oggi si è insediato Alfredo Morvillo - Trapani Oggi

0 Commenti

9

1

0

3

2

Testo

Stampa

Cronaca
Trapani

Procura: oggi si è insediato Alfredo Morvillo

09 Agosto 2017 18:42, di Redazione
Procura: oggi si è insediato Alfredo Morvillo
Cronaca
visite 971

Si è insediato ufficialmente stamattina il nuovo procuratore di Trapani Alfredo Morvillo. La cerimonia si è svolta alle 11 alla presenza del presidente del Tribunale, Andrea Genna, poi i primi incontri con i pm del suo nuovo ufficio. E a proposito di Procura di Trapani, questa è stata definita un "ufficio impenetrabile" dall'uscente procuratore aggiunto Ambrogio Cartosio che ha proseguito: "Lo abbiamo dimostrato anche con il sequestro della nave dell'ong senza ricorrere protagonismi su una questione così delicata". L'ormai ex aggiunto di Trapani, che domani si insedierà a Termini Imerese, non ha voluto né confermare né smentire la notizia dell'iscrizione, nel registro degli indagati per la vicenda della "Iuventa", la nave della ong tedesca Jugend Rettet sequestrata dalla Procura per l'ipotesi di favoreggiamento della immigrazione clandestina, del sacerdote eritreo Mussi Zerai. Il prete, sul blog della sua associazione di assistenza ai migranti respinge le accuse e ha dichiarato di avere sempre aggito, in tutti i casi di richieste di aiuto giuntegli al telefono, secondo le procedure previste. Anche il nuovo capo della Procura trapanese Morvillo ha speso qualche parola sull’inchiesta riguardante i presunti rapporti tra ong e trafficanti di migranti. “Il nostro perimetro – ha affermato Morvillo – è segnato dall’ipotesi di reato. Se c’è, si deve indagare. Ipotizzare scenari improbabili con certe esternazioni fornite alla stampa non fa bene a nessuno”. Morvillo, 67 anni, arriva a Trapani dopo essere stato, per otto anni, procuratore della Repubblica a Termini Imerese, nuova sede dell'uscente procuratore aggiunto Ambrogio Cartosio che ha retto la Procura trapanese dopo la nomina di Marcello Viola a procuratore generale a Firenze. Fratello di Francesca Morvillo, moglie di Giovanni Falcone morta assieme al magistrato e a tre agenti di scorta nella strage mafiosa di Capaci del 23 maggio 1992, il nuovo procuratore era entrato in magistratura, come la sorella, seguendo l'esempio del padre, Guido, per lungo tempo sostituto procuratore a Palermo.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings