Trapani Oggi

Raccolta differenziata solo in alcuni quartieri, le perplessità del consigliere Abbruscato - Trapani Oggi

Trapani | Politica

Raccolta differenziata solo in alcuni quartieri, le perplessità del consigliere Abbruscato

02 Novembre 2016 17:28, di Niki Mazzara
visite 576

"Iniziativa apprezzabile", quella dell'avvio della raccolta differenziata in città, la definisce il consigliere comunale Enzo Abbruscato che, però, no...

"Iniziativa apprezzabile", quella dell'avvio della raccolta differenziata in città, la definisce il consigliere comunale Enzo Abbruscato che, però, non manca di evidenziare quelli che sono, allo stato attuale, i punti deboli del servizio così come previsto nell'ordinanza dello scorso 26 ottobre emanata dal sindaco Vito Damiano. "Partiamo dal fatto - afferma il capogruppo del PD in Consiglio comunale - che finalmente ci si rende conto che la raccolta differenziata è l’unica strada percorribile per attenuare i costi della gestione dei rifiuti e per sperare in un ambiente migliore, ecocompatibile e virtuoso per i cittadini di domani". Ciò che lascia "perplesso" Abbruscato sono le modalità con cui il servizio, che riguarderà in questa prima fase via Fardella, via Virgilio e piazza Martiri d'Ungheria, è proprio la sua applicazione in una porzione del territorio cittadino, in cui verranno rimossi i cassonetti. "Ciò non esclude - sottolinea il consigliere comunale - il fatto che i cittadini residenti non possano recarsi altrove, in altre zone della città per disfarsi dei rifiuti" per non effettuare la differenziata. "Nell'ordinanza sindacale - prosegue l'esponente del PD - si lascia alla buone intenzioni del cittadino di fornirsi di contenitori, a sue spese, colorati secondo la destinazione dei rifiuti che devon contenere, e, in alternativa, di munirsi di sacchi in plastica trasparente che dovranno essere poggiati, presumo, fuori dall’abitazione pronti al passaggio dell’operatore della Trapani Servizi SpA. Prevedo, e temo di non sbagliarmi, sacchetti in mezzo alle strade e sui marciapiedi". "Nonostante queste criticità - si legge ancora nella sua nota - sarei stato, comunque, contento del passo in avanti verso il rispetto delle norme, seppur minimo. Ma quello che mi lascia quasi incredulo è il fatto di come pretendere che il cittadino ti segua in questo percorso se non viene adeguatamente informato? Ci aspettavamo una seria e costante campagna di sensibilizzazione e comunicazione per avvertire, ed anche spiegare, il perchè e come fare per aiutare il Comune di Trapani a vincere questa battaglia che, finora, ha un solo sconfitto: il cittadino".

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie