Trapani Oggi

Rapinarono un medico, arrestati due 24enni - Trapani Oggi

Campobello di Mazara | Cronaca

Rapinarono un medico, arrestati due 24enni

14 Novembre 2015 15:13, di Ornella Fulco
visite 821

Individuati i presunti autori della rapina avvenuta lo scorso 22 luglio alla periferia di Campobello di Mazara ai danni di un medico. Si tratta di Giu...

Individuati i presunti autori della rapina avvenuta lo scorso 22 luglio alla periferia di Campobello di Mazara ai danni di un medico. Si tratta di Giuseppe D'Angelo, alcamese ma residente a Castelvetrano, e del castelvetranese Alessandro Messina, entrambi 24enni. I due, a bordo di una vettura di colore verde, avevano affiancato l'auto del dottore costringendolo ad accostare. La vittima aveva riferito che, una volta fermatosi, due ragazzi a volto scoperto e armati di coltello gli avevano intimato di consegnare loro quanto di prezioso avesse con sè. Il medico, ferito lievemente dalla lama del coltello premutagli contro il fianco da uno dei rapinatori, aveva dato loro il suo orologio da polso, una valigetta ventiquattrore contenente anche il suo portafogli con la somma contante di 450 euro, e alcuni telefoni cellulari. Subito dopo i malviventi si erano allontanati a bordo dell'auto. I due sono stati riconosciuti in fotografia, in sede di denuncia, dalla vittima. Dalle indagini avviate dai Carabinieri è emerso, inoltre, che uno dei due era in possesso di una Fiat Punto verde corrispondente alla descrizione della vettura dei rapinatori e che i cellulari rubati erano stati dati in uso a persone vicine a D'Angelo e Messina. In base a tutti questi elementi, la Procura della Repubblica di Marsala ha chiesto al giudice per le indagini preliminari del Tribunale lilybetano l'emissione dell'ordinanza di custodia cautelare per rapina aggravata dall’uso delle armi, in concorso. D'Angelo è stato tratto in arresto e, al termine del foto segnalamento, sottoposto agli arresti domiciliari nella sua abitazione mentre a Messina l’atto è stato notificato presso la Casa circondariale di Trapani dove si trova già detenuto per altra causa.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie