Trapani Oggi

Regate e polemiche al “Trofeo Challenge Ignazio Florio” - Trapani Oggi

#Roma |

Regate e polemiche al “Trofeo Challenge Ignazio Florio”

13 Settembre 2013 09:50, di Niki Mazzara
visite 665

Se pensavano di stare a Favignana a godersi l'isola hanno sbagliato i conti, i componenti della giuria internazionale dell’ottava edizione del Trofeo ...

Se pensavano di stare a Favignana a godersi l'isola hanno sbagliato i conti, i componenti della giuria internazionale dell’ottava edizione del Trofeo Challenge "Ignazio Florio” ieri, nel corso della prima dei tre giorni di regata dove sono chiamati in causa per dirimere ricorsi e reclami. La prima regata si è conclusa con due prove sulle boe (bastoni), ma alla partenza della prima prova si è verificata una collisione tra tre imbarcazioni - Elima, Scugnizza e 10 e Lode - che ha costretto Scugnizza a ritirarsi a causa della rottura della crocetta. La regata è proseguita con altri due giri del percorso a bastone. La prima è stata con vento di scirocco, la seconda con vento di tramontana. Sul secondo lato il vento è improvvisamente saltato (cambio di direzione). A chiusura della regata la classifica provvisoria vede Sagola di Peppe Fornich al primo posto, seguita da Weltanschauung di Fabrizio Mineo e da Extra 1 di Giuseppe Barranco. Non mancano le proteste. Sono quattro quelle sulle quali la giuria internazionale deve decidere. Di queste, tre sono legate allo scontro verificatosi alla partenza della prima prova, e che potrebbe portare alla squalifica di almeno una delle imbarcazioni coinvolte; la quarta ha ad oggetto le dimensioni delle vele di un’imbarcazione che, al controllo voluto direttamente dalla giuria, potrebbero risultare maggiori rispetto a quanto previsto da regolamento. Per fortuna a calmare gli animi la sera si accende la movida favignanese. Allo Stabilimento Florio, da stasera, divertimento, cultura e sociale la faranno da padroni. Il programma si apre con l’annuale sfida, ormai alla 4ta edizione, di “Giornalisti in guazzetto”: le firme delle migliori testate daranno prova delle loro capacità di cuochi. Si proseguirà poi con l'esibizione di Dennis Fantina. Sempre nel corso serata, padre Luigi Orazio Ferlauto, riceverà, a 91 anni, il premio dell’Eccellenza siciliana.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie