Trapani Oggi

Si è svegliato dal coma Giuseppe. Aveva avuto un malore mentre nuotava - Trapani Oggi

Favignana | Cronaca

Si è svegliato dal coma Giuseppe. Aveva avuto un malore mentre nuotava

08 Giugno 2023 08:00, di Laura Spanò
visite 2721

Sabato stava partecipando alla traversata Levanzo- Favignana

Il ragazzo che sabato ha avuto un malore durante la traversata a nuoto Levanzo-Favignana si è svegliato dal coma. Giuseppe 16 anni stava partecipando alla traversata organizzata da Open Water Sicilia ma era stato colto da malore immediatamente soccorso e trasportato con l’eliambulanza al Civico di Palermo. Giuseppe era stato immediatamente soccorso dallo staff dell'associazione sportiva organizzatrice che si trovava a bordo dei gommoni e che seguivano l'evento sportivo che erano di assistenza alla manifestazione. Una volta preso a bordo è stato immediatamente portato sulla terraferma a Favignana e quindi presso la guardia medica. Le sue condizioni sono apparse però subito gravi tanto che è stato richiesto l’invio dell’elisoccorso da Palermo del 118 che lo ha trasportato all’ospedale Policlinico del capoluogo di regione. Il ragazzo è stato quindi ricoverato.

Ieri finalmente si è svegliato.

A dare la notizia sono gli stessi organizzatori "possiamo finalmente raccontare a cuore e mente più leggeri di un weekend di gare fantastico, ma segnato da un fatto che ha bloccato noi tutti, me per primo in un limbo fatto di pensieri, paure e tante domande. Giorni di silenzio e riflessione dovuti, in una situazione che solo questa notte ha finalmente lasciato spazio ai sorrisi. Quello di Giuseppe per primo. Giorni nei quali voci, articoli e commenti i più disparati hanno solo creato una gran confusione. Giorni nei quali sarebbe stato certamente meglio tacere. Oggi, ora, solo ora è il momento per poter ringraziare tutti coloro che hanno avuto un ruolo nell'accaduto. Un grazie va a Tony Trippodo che, presente sul campo gara a pochi metri dal ragazzo ha certamente aiutato nel rendere, con la sua immediata segnalazione, più immediati i soccorsi. Un grazie va al medico di gara, la dottoressa Giusy Salerno che con la sua prontezza ed efficacia è riuscita a prestare i primi soccorsi una volta issato Giuseppe sul mio gommone, allertando contemporaneamente la macchina di soccorso a terra. Un grazie va alla Alfa Soccorso, efficacissima nel trasbordare il ragazzo in ambulanza e trasportarlo al PTE di Favignana. Un grazie va ai medici intervenuti e a tutti coloro che a vario titolo sono intervenuti fino al trasporto di Giuseppe in elisoccorso a Palermo. Grazie anche a Dario per la velocità di manovra che ci ha consentito di raggiungere il porto di Favignana in pochissimi minuti". (nella foto di copertina un momento della traversata)

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie