Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 15 Settembre 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Villa Margherita, raggiunta intesa sulla presenza del teatro all'aperto - Trapani Oggi

0 Commenti

3

1

1

1

2

Testo

Stampa

barraco
Attualità
Trapani

Villa Margherita, raggiunta intesa sulla presenza del teatro all'aperto

27 Marzo 2018 17:49, di Ornella Fulco
Villa Margherita, raggiunta intesa sulla presenza del teatro all'aperto
Attualità
visite 234

Intesa raggiunta tra il Luglio Musicale Trapanese, la Soprintendenza ai Beni culturali e ambientali di Trapani e il commissario straordinario del Comune sulla questione del teatro all'aperto di villa Margherita. La presenza delle strutture all'interno del giardino comunale, anche fuori la stagione in cui vengono abitualmente utilizzate, era stata oggetto, nelle scorse settimane, di un sopralluogo da parte del commissario Francesco Messineo e della Soprintendenza, mossisi su sollecitazione di un gruppo di cittadini - tra cui i componenti del Comitato Pro Eritrine - che chiedevano lo sgombero per ripristinare la piena fruizione degli spazi pubblici. Messineo aveva poi emanato un'ordinanza con la quale si assegnavano dieci giorni di tempo al Luglio Musicale per liberare l'area, ordine prorogato un paio di volte su richiesta del Luglio Musicale. Il palcoscenico del teatro non sarà smontato fino alla fine della prossima stagione lirica e il Luglio, oltre a presentare una richiesta di sanatoria alla Soprintendenza, competente a decidere perché la villa è tutelata con un vincolo paesaggistico, si è impegnato a presentare un progetto su come l'area sarà allestita nel prossimo futuro. I soggetti interessati si sono trovati d'accordo che smontare il palcoscenico a pochi mesi dal suo utilizzo sarebbe stato un'inutile spreco di tempo e di denaro pubblico. Il consigliere delegato Giovanni De Santis ha reso noto di avere coinvolto la Fondazione degli Architetti di Trapani per avviare un concorso di idee finalizzato all'elaborazione di un progetto di riqualificazione estetica della struttura teatrale. Il progetto del nuovo palco, che si immagina più agevole da montare e smontare rispetto a quello esistente, riguarderà anche i viali attorno al piazzale dei Ficus, dove è attualmente allestito. Questi, secondo la Soprintendenza, dovranno restare fruibili a coloro che si recano alla villa comunale. L'intesa tra il Luglio, il Comune e la Soprintendenza giunge a seguito di un ulteriore sopralluogo effettuato nei giorni scorsi e mette, almeno si spera, la parola fine ad una serie di polemiche, alimentate anche sulle pagine dei social, sulla presenza del teatro all'interno della villa Margherita e, più in generale, sullo stato dei luoghi. De Santis, ha annunciato che, già dalla stagione 2018, il teatro occuperà meno spazio rispetto al passato e che il Luglio ha chiesto al Comune l'affidamento dell'immobile in stile liberty, in passato adibito ad asilo e ora in stato di abbandono, e del piccolo bar all'interno del giardino comunale. Nel primo c'è l'intenzione di realizzarvi un piccolo museo del teatro mentre nel secondo un'attività capace di autofinanziarsi durante tutto l'anno con eventi musicali. Quanto allo stato complessivo del giardino, si procederà a trovare diversa e più consona collocazione agli animali ancora custoditi nelle gabbie e ad una più corretta e rispettosa gestione del patrimonio verde che custodisce.

© Riproduzione riservata

Commenti
Villa Margherita, raggiunta intesa sulla presenza del teatro all'aperto
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie