Approvato emendamento D’Alì sulla Tares

Scritto il 17 gennaio 2013 alle ore 15:20 da

daliPotrà essere pagata a luglio e non più ad aprile la prima rata della Tares, la nuova tassa su rifiuti e servizi che sostituisce Tia e Tarsu. Il senato ha approvato il decreto legge rifiuti n.1/2013 contenente l’emendamento presentato dal senatore Antonio D’Alì che riduce da quattro a due le rate – una a luglio, l’altra a dicembre – rinviando, quindi, di tre mesi la scadenza originariamente prevista per il mese di aprile. Si attende adesso che la norma passi al vaglio della Camera dei Deputati. La decisione è arrivata dopo il tira e molla tra la Commissione Bilancio e la Commissione  Ambiente di cui il senatore trapanese è presidente. “La Tares è una tassa che se da subito in vigore comporterebbe un’ulteriore maggiorazione della pressione fiscale in capo a cittadini – aveva dichiarato D’Alì – proseguendo la spirale recessiva resa galoppante dalle politiche economiche e fiscali del Governo Monti”. Il senatore puntava al rinvio dell’entrata in vigore della tassa, il compromesso raggiunto ne sposta soltanto il pagamento della prima rata. “In questo modo – auspica D’Alì – il prossimo Governo potrà avere modo di rivedere l’intera normativa in tempi utili, riconducendo la Tares alla sua natura di tariffa e non di imposta patrimoniale”.

Questo articolo è pubblicato in Roma - Politica Puoi lasciare un commento o seguire la discussione
Altre notizie di Politica per Roma
Crocetta&Delrio

Gestione rifiuti, Crocetta chiede commissariamento a Delrio

11 dicembre 2014 - Il presidente Crocetta ha incontrato, oggi, a Roma il sottosegretario alla Presidenza del Consiglio Graziano Delrio. Tra i temi all’ordine del giorno, la questione dei rifiuti e dell’emergenza discariche, la situazione dei conti della Regione e i nuovi progetti di impresa
agricoltura

Pagamenti Pac, sbloccati 1,4 miliardi

17 ottobre 2014 - Sono in corso di pagamento gli anticipi della Domanda Unica 2014. A partire dalla prossima settimana 1.035.695 imprese agricole riceveranno sui propri conti correnti aiuti per circa 1,4 miliardi di euro, con un anticipo di circa due mesi. Lo ha
pamela_orru

La senatrice Orrù sulla riforma delle Camere commercio

2 ottobre 2014 - Intervento della senatrice trapanese Pamela Orrù durante la riunione della Commissione del Senato “Industria, Commercio e Turismo” che ha espresso parere favorevole sul disegno di legge 1577 di riforma della pubblica amministrazione, condizionando lo stesso all’indicazione di sopprimere l’ art. 9
IMG_5247

La senatrice Orrù per la crescita delle isole minori

2 luglio 2014 - Nel corso di una apposita conferenza stampa nella sala Nassirya del Senato, è stato presentato il disegno di legge dal titolo "Misure per la crescita nelle isole minori.
Leoluca_Orlando_TpOggi

Emergenza immigrati, vertice al Ministero dell’Interno con l’Anci

10 giugno 2014 - Lungo incontro oggi, al Ministero dell’Interno, tra il Ministro Angelino Alfano, il presidente di Anci Piero Fassino e il presidente di Anci Sicilia Leoluca Orlando, dedicato all’emergenza sbarchi. Alla riunione hanno partecipato anche il sindaco di Catania, Enzo Bianco, e
NCD logo

Al via stamane la Costituente del Nuovo Centrodestra

11 aprile 2014 - Sarà presente ai lavori, ospitati alla Fiera di Roma, anche una delegazione trapanese.

Inserisci un commento

La redazione provvede alla moderazione degli stessi e nel caso in cui lo ritiene diffamatorio o lesivo, il commento non sarà inserito

Realizzato e Ottimizzato da: SeOnWeb di Giuseppe Sansica P.IVA 02376450819.

Il sito Trapanioggi.it è supplemento della testata Cronoscalate.it - Iscritta al n. 334 del Registro Stampa del Tribunale di Trapani in data 19/11/2010

Questo sito fa parte di Sicily local network, Guida locale alla scelta della vostra vacanza in Sicilia Occidentale: Casevacanzatrapani.it - Hotelfavignana.com - Agroericino.com - SIciliaHotel.org - Google+
Pagina caricata in 0,908 secondi.
La pagina ha richiesto 76 queries al database.
Memoria utilizzata (picco) 49379 KB.