Trapani Oggi

A Trapani è iniziata la "quindicina" alla Madonna - Trapani Oggi

Trapani | Attualità

A Trapani è iniziata la "quindicina" alla Madonna

02 Agosto 2023 12:18, di Redazione
visite 1791

Diffuso il programma degli eventi

E' iniziata ieri la  “quindicina”,  alla Madonna. Ovvero i giorni di preghiera che precedono i festeggiamenti per Sant’Alberto da Trapani, patrono della città e dal 2006, con decreto della Santa Sede, patrono secondario della Diocesi e della Madonna di Trapani, patrona della città e della Diocesi, il cui culto è diffuso non solo in molte città italiane ed europee ma anche in altri paesi del Mediterraneo come la Tunisia e il Marocco. Una devozione che coinvolge tantissimi fedeli che di buon mattino arrivano da ogni parte della provincia e anche oltre, a piedi scalzi per devozione o per una grazia ricevuta al Santuario della Madonna di Trapani.

Dal primo agosto, attraverso i social media istituzionali della Diocesi, è possibile seguire la “quindicina” con il vescovo: brevi riflessioni o intenzioni di preghiera proposte da mons. Pietro Maria Fragnelli per unirsi ed aprirsi alla preghiera in questo tempo in cui ci si prepara alla solennità della Madonna di Trapani ( 16 agosto) , patrona della Diocesi e compatrona della città di Trapani la cui immagine è stata diffusa nei secoli in diversi centri e porti italiani ma anche nelle città europee e nel Mediterraneo:  a La Goulette in Tunisia e a Casablanca in Marocco si celebra ancora oggi la festa della Madonna di Trapani.

Chi desidera ricevere e seguire la quindicina può collegarsi alla pagina Facebook Diocesi di Trapani o nel gruppo collegato o seguire le stories di Instagram in questi giorni colorate dalle immagini e dal diario di viaggio dei giovani trapanesi che partecipano alla Giornata Mondiale della Gioventù a Lisbona con papa Francesco.

“Come dice papa Francesco non siamo autosufficienti, da soli affondiamo: abbiamo bisogno del Signore come gli antichi naviganti delle stelle – dice il vescovo Pietro Maria Fragnelli – A Maria di Trapani che nei secoli è stata onorata come speranza dei naviganti,  spes nautarum,  e a Sant’Alberto da Trapani chiediamo di guardare con tenerezza tutti i naviganti del Mediterraneo, di tutti i mari e deserti, di tutte le frontiere dove la vita è in bilico  e d’insegnarci le vie della comunione e della solidarietà”

Il comitato dei festeggiamenti patronali presieduto dal parroco della Cattedrale mons. Gaspare Gruppuso e il Sindaco Giacomo Tranchida hanno diffuso il programma dei festeggiamenti che trovate qui di seguito.

 DOMENICA 6 AGOSTO

- Ore 10.00  Al  Santuario  “Maria  SS.  Annunziata”: rito  della  benedizione dell’acqua e del dono del cotone di Sant’Alberto.

- Ore 20.00 Trasporto della statua-reliquario di S. Alberto dal Santuario alla

Cattedrale “S. Lorenzo”.

Itinerario: Santuario, Via Conte Agostino Pepoli, Via Palma, Piazza Nicolodi,

Viale Regione Siciliana, Via G. Verga, (Parrocchia S. Alberto - Rione

”S. Alberto”), Via Salemi, Via Marsala, Via G.B. Fardella, Piazza Vitt.

Emanuele, Viale Regina Margherita, Piazza Vitt. Veneto, Via Gari-

baldi, Via Torrearsa, Corso Vitt. Emanuele, Cattedrale.

- Ore 21.30  In Piazza Municipio: Consegna delle chiavi della città al Santo

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie