Trapani Oggi

Abbruscato interroga il sindaco sull'utilizzo di alcuni beni comunali - Trapani Oggi

Trapani | Politica

Abbruscato interroga il sindaco sull'utilizzo di alcuni beni comunali

16 Agosto 2014 16:51, di Alessandro De Bartolomeo
visite 711

Alcuni beni immobili posti nella disponibilità comunale ed il loro utilizzo, alla luce delle loro attuali condizioni, sono stati al centro di una inte...

Alcuni beni immobili posti nella disponibilità comunale ed il loro utilizzo, alla luce delle loro attuali condizioni, sono stati al centro di una interrogazione in Consiglio comunale, effettuata dal Consigliere del Pd Enzo Abbruscato. Nell’atto indirizzato al sindaco Vito Damiano, il consigliere ha posto al Primo cittadino alcune istanze relative alla condizione di alcuni siti di interesse turistico o sportivo cittadino. Tra i luoghi indicati nella interrogazione, la Casina delle Palme “sempre più vuota ed isolata, malgrado i croceristi” - come riporta la nota di interrogazione a firma del consigliere - ma anche l’ex cartoleria "Pons" di Piazza Scarlatti" (di fronte la Banca d’Italia, ndr). Abbruscato ha evidenziato poi nella interrogazione “la mancanza di idee propositive per far vivere ai trapanesi il “Bastione dell’Impossibile” e la situazione dell’impianto sportivo “Borghi” di Bonacerami, con un contenzioso ‘in itinere’ oltre allo stato di abbandono nella quale versano gli impianti sportivi di viale Marche, e la scarsa progettualità per le villette di Viale Umbria e gli impianti sportivi di rione Cappuccinelli. “Più volte ho suggerito - ha indicato il consigliere – che piuttosto che tenere un sito abbandonato e non fruibile, meglio derogare negli avvisi pubblici alcune condizioni in maniera da far diventare conveniente per tutti, nel rispetto delle norme vigenti, al fine di auspicare la necessaria collaborazione tra pubblico e privato”. Un capitolo a parte poi è stato riservato alla ex Piazza Mercato del Pesce, qui il consigliere Abbruscato ritiene “incomprensibile la non scelta sulla Chiazza, solo occasionalmente popolata”, indicando “la necessità di un progetto che coinvolga tutti per riportarla allo splendore che merita, cioè portare un mercato e con questo la gente”. Si resta in attesa della risposta a tale atto interrogativo posto in essere, da parte del Sindaco Vito Damiano.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie