Trapani Oggi
Trapani Oggi

Martedì, 25 Febbraio 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

ABC interroga sulla crisi idrica ad Alcamo - Trapani Oggi

0 Commenti

4

0

1

0

0

Testo

Stampa

Vita

ABC interroga sulla crisi idrica ad Alcamo

08 Novembre 2013 10:27, di Niki
ABC interroga sulla crisi idrica ad Alcamo
visite 221

Il Gruppo consiliare Alcamo Bene Comune in una interrogazione al sindaco sottolinea come “ rimane ancora irrisolta la questione della distribuzione dell’acqua pubblica: da settembre i turni di erogazione si sono allungati a 5-6 giorni e i cittadini sono costretti a ricorrere ad autobotti private, a spese proprie, pur continuando a pagare per un servizio di “acqua corrente”. Costi che gravano anche su alcune scuole che acquistano da privati l’acqua, non essendo rifornite dall’autobotte comunale. In considerazione di ciò, già a gennaio il gruppo consiliare ABC aveva sollecitato l’amministrazione a trovare una soluzione definitiva a un così annoso - e penoso - problema. “In risposta, più volte il Sindaco ha pubblicamente annunciato la soluzione del problema in tempi certi: per la precisione, entro febbraio scorso, poi entro fine marzo, poi ancora entro luglio. Nel frattempo, - scrivono in una nota i consiglieri di ABC - il mancato avverarsi di queste previsioni del sindaco ha aumentato il malcontento della cittadinanza, dovuto anche al perseverare di una situazione intollerabile, a fronte dell’aumento delle imposte comunali. A ciò si aggiunge il fatto che il Comune continua a spendere soldi per riparare con somma urgenza guasti sempre più frequenti alle condotte”. I gruppo consiliare di ABC vuole di nuovo richiamare l’amministrazione comunale, chiedendo quali azioni si stiano perseguendo, o si intendano perseguire, per risolvere - definitivamente - la crisi idrica alcamese. Si chiede in particolare di conoscere lo stato dei lavori di manutenzione straordinaria al dissalatore di Trapani, gestito da Sicilia Acque s.p.a., con cui il Comune ha stipulato un contratto di fornitura idrica ancora vigente. Sono state pagate delle somme a Sicilia Acque s.p.a. dal luglio 2011 ad oggi? Se sì, quali e a quale titolo? Quali sono i risultati delle prove di portata e di verifica della potabilità dell’acqua del pozzo privato di Inici? Quanto denaro pubblico è stato speso esattamente negli ultimi 10 anni per le innumerevoli riparazioni delle condotte idriche? Perché non si provvede a rifornire di acqua la scuola Pietro Maria Rocca, che è costretta a rivolgersi alle autobotti private?Infine - chiede ABC - qual è la nuova, si spera ultima, “data certa” per la risoluzione del problema della crisi idrica ad Alcamo?

© Riproduzione riservata

Commenti
ABC interroga sulla crisi idrica ad Alcamo
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie
Change privacy settings