Trapani Oggi

ABC interviene sulla ipotesi di scambio di voti - Trapani Oggi

Vita |

ABC interviene sulla ipotesi di scambio di voti

29 Agosto 2013 12:05, di Niki Mazzara
visite 572

La lista Alcamo Bene Comune il cui rappresentante è stato sconfitto alle scorse elezioni amministrative in una nota indirizzata al sindaco, e letta du...

La lista Alcamo Bene Comune il cui rappresentante è stato sconfitto alle scorse elezioni amministrative in una nota indirizzata al sindaco, e letta durante la seduta del Consiglio Comunale di ieri sera, ha ribadito che “ dopo quanto appreso dalle indagini della Procura di Trapani” e dopo che Abc, Alcamo Bene Comune unitamente al Movimento 5 Stelle attraverso l'Onorevole regionale Valentina Palmeri e il Senatore Maurizio Santangelo hanno portato il caso di Alcamo all'attenzione del Parlamento Italiano, alla luce dei gravissimi sospetti di reato di voto di scambio” non si possano e non si debbano dimenticare le parole con cui la Dott.ssa Rosanna Penna descrive il clima delle scorse elezioni amministrative da Lei vinte. Per ABC e il Movimento 5 Stelle in quella campagna elettorale si è avuta una "vera e propria patologia della competizione elettorale che invelenisce il clima e ne altera la democrazia". Gli scriventi considerano che il sindaco “ avendone beneficiato, sia comunque espressione di quel consolidato sistema di potere politico che condiziona nel bene e nel male da anni la vita sociale e lo sviluppo economico di questa città” e che abbia “ il dovere di prendere delle posizioni forti e inequivocabili”. Ribadendo il NO al voto di scambio in tutte le sue forme, Abc e M5Stelle chiedono le dimissioni del sindaco “quale unico modo per annientarne gli effetti. Dimissioni certe che permettano alla cittadinanza di ritornare alle urne già alla prossima tornata elettorale utile, anche dopo l'approvazione del Bilancio 2013”. Nella nota inoltre viene ribadito che “soltanto rimettendo questo suo mandato Lei segnerebbe una distanza fra la sua candidatura e la coalizione che l’ha scelta e sostenuta, concedendo a tutti gli alcamesi una vera, forse nuova, cultura democratica libera e onesta e che il suo buon nome in futuro non potrà che essere associato a queste pratiche”. Quindi un invito “ a un incontro pubblico in Piazza Ciullo insieme ai cittadini e ai due movimenti politici sopra individuati, da effettuarsi – compatibilmente ai suoi impegni - entro dieci giorni” al fine di “ confrontarsi con la cittadinanza, per spiegare ciò che è stato detto solo attraverso i media, per dichiarare pubblicamente la sua posizione, motivando inequivocabilmente qualsiasi sua decisione in merito. Vorremmo che Lei accogliesse la nostra richiesta quale segno di collaborazione, per far crescere e sviluppare una vera cultura democratica di cui Alcamo ha bisogno per rinascere”. Sin qui la posizione di Abc – Alcamo Bene Comune e M5s – Movimento 5 Stelle. Cosa risponderà il sindaco?

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie