Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 26 Maggio 2019

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Al via in Sicilia la riorganizzazione delle Rete Oncologica - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

barraco
Cronaca
Trapani

Al via in Sicilia la riorganizzazione delle Rete Oncologica

14 Maggio 2019 15:15, di Redazione
Al via in Sicilia la riorganizzazione delle Rete Oncologica
Cronaca
visite 535

Salute Donna onlus e altre 23 Associazioni pazienti approdano in Sicilia per presentare il progetto “La salute: un bene da difendere, un diritto da promuovere” e l’accordo di Legislatura 2018-2023 siglato per affiancare le Istituzioni nel compito di sostenere il diritto alle cure e alla qualità assistenziale dei pazienti oncologici e onco-ematologici.Il progetto promuove il diritto alla salute, l’accesso alle cure e la qualità dell’assistenza degli oltre 160.000 siciliani che hanno un tumore. Inoltre, ogni giorno vengono diagnosticati 75 nuovi casi e la sopravvivenza dei pazienti oncologici (55%) si attesta ben al di sotto della media nazionale, al terz’ultimo posto prima di Sardegna e Campania.
Da qui la necessità del complesso riordino della Rete Oncologica Siciliana (ReOS) per garantire approcci di cura di qualità e omogenei su tutto il territorio isolano. Riorganizzazione non più rinviabile, considerate le criticità più diffuse quali la scarsa aderenza ai programmi di screening, gli stili di vita scorretti e la migrazione sanitaria, che compromettono l’aspettativa di vita dei malati oncologici e onco-ematologici.
«Il percorso avviato con Agenas per l'implementazione della Rete Oncologica Siciliana sta via via assumendo una propria definizione – spiega Ruggero Razza, Assessore alla Salute, Regione Siciliana – certo, occorre superare le criticità in materia di esiti per i tumori maligni e cercare anche in questi ambiti di ridurre la mobilità passiva, garantendo cure e assistenza di qualità pure a queste latitudini. Tuttavia, durante questo primo periodo di nostra attività di governo, abbiamo già compiuto dei passi importanti e concreti: nelle scorse settimane, ad esempio, abbiamo presentato i PDTA per il tumore della mammella e quello cardio-oncologico definendo dei modelli condivisi per assicurare cure uniformi in ogni parte della Sicilia. Sono segnali eloquenti di un processo divenuto giustamente inarrestabile».

© Riproduzione riservata

Commenti
Al via in Sicilia la riorganizzazione delle Rete Oncologica
Il tuo messaggio è stato correttamente registrato e sarà valutato al più presto da un moderatore.
Altre Notizie