Trapani Oggi

Basket. Valerio Antonini raccoglie il timone passato dalle mani di Pietro Basciano - Trapani Oggi

Trapani | Sport

Basket. Valerio Antonini raccoglie il timone passato dalle mani di Pietro Basciano

28 Maggio 2023 08:04, di Laura Spanò
visite 1890

Da ieri ufficialmente si è chiusa l'era "Basciano" per la pallacanestro Trapani

In perfetto stile “gentleman” Valerio Antonini raccoglie il timone passato dalle mani di Pietro Basciano e inizia la sua avventura anche nel mondo del basket trapanese.

Lo ha fatto alla presenza di un numero imprecisato di “aficionados” trapanesi presenti ma anche in ascolto. Il passaggio di consegne della società d Basket infatti, poteva essere ascoltato anche via radio. “Per me è una sorpresa una conferenza stampa così. Quando un presidente esce ci sono poche persone e tante critiche. Questo vuol dire che il lavoro di Pietro è stato eccellente. Andare via in questa maniera è un grande segnale per lui e per la città” - ha detto Antonini.

Non sembra essere uno sprovveduto l'imprenditore romano sa cosa lo aspetta per il futuro e quanto ci sarà da lavorare.

“Raccolgo una sfida difficile. La squadra è stata per 12 anni in A2, ho il compito di far fare il salto di qualità dal punto di vista dei risultati e portare la squadra in Serie A”. Sa di avere davanti un lavoro difficile da svolgere. “Ma noi ci proveremo. Nel farlo, i professionisti che ho trovato sono di tale livello che continueranno a seguirmi e a fare questo passaggio, sia dirigenziale che formale, da Pietro a me. Sono sorpreso, emozionato e carico”. E traquillizzando i tifosi lo stesso Antonini conferma che in ogni caso: “Trapani avrà una squadra in Serie A2. Strada facendo daremo tutte le informazioni. Bisogna fare delle valutazioni legali, fiscali e amministrative. Arriveremo alle scadenze previste”.

Per quanto riguarda la struttura del Palazzetto spesso al centro di polemiche per la sua vetustità, Antonini è sicuro del fatto suo. “Il palazzetto è la nostra casa, ha bisogno di una serie di interventi strutturali importanti. L’impianto non è di proprietà della Pallacanestro Trapani, dunque gli interventi sono limitati da parte nostra. Chiunque sarà il nuovo sindaco, dovrà mettersi al tavolo con noi. Ho dato un input per avere il palazzetto in concessione, in modo da poter mettere mano a un progetto di restyling completo”.

Almeno per i primi tempi la famiglia Basciano sarà al suo fianco, è importante avere persone competenti vicini all’inizio di ogni avventura: “Sarei un presuntuoso se non ascoltassi i consigli di chi ha fatto la storia di questo sport. Ci sarà un passaggio continuativo a livello gestionale. Il supporto della famiglia Basciano sarà fondamentale nei primi tempi”.

Lo stesso Antonini ammette poi che la Pallacanestro Trapani è fondamentale per il rilancio dello sport in città: “Oggi il basket è il traino, non solo sul piano della categoria ma anche per l’immagine che voglio dare alla polisportiva. È un elemento cruciale per l’affiliazione della città, un riconoscimento nel logo e nella maglia. Al tempo stesso non è difficile da mettere in piedi, avremo dei professionisti in entrambi gli ambiti”. (Foto Joe Pappalardo)

© Riproduzione riservata

Tag Basket
Ti potrebbero interessare
Altre Notizie