Trapani Oggi

Calcio, Morgia si presenta - Trapani Oggi

Trapani | Sport

Calcio, Morgia si presenta

26 Novembre 2021 19:08, di Salvatore Morselli
visite 905

Conferenza stampa di presentazione del nuovo mister granata

Conferenza stampa di presentazione del nuovo allenatore del FC Traopani 1905, Massimo Morgia, questo pomeriggio al Provinciale.

Il nuovo allenatore è stato presentato dal presidente Michele Mazzara, affiancato dal dirigente Francesco Rapisardi ed era affiancato dal suo vice Marcello Esposito e dall'allenatore della juniores Vincenzo Melillo, promosso nel team tecnico della squadra.

" Trapani è una scelta anche di famiglia, perché amiamo la Sicilia, e sentimentale. qui ho vinto un campionato con il Marsala. In questi due anni sono stato nelle vesti di allenatore e coordinatore del settore giovanile. Mi mancava di essere in una piazza importante come lo è Trapani. Ho visto una squadra demoralizzata, - ha detto Morgia- ed è anche comprensibile visti i risultati. Non discuto sulle scelte tecniche, ognuno ha le sue idee".

Sul contratto che lo lega al Trapani, Morgia ha sottolineato che è sino alla fine dell'anno perché "Non voglio vincoli, a fine anno poi si tireranno le somme. Se ho fatto bene e se decidiamo di andare avanti, vediamo. Siamo in una situazione di difficoltà, dobbiamo solo lavorare e provare a fare il massimo".

Una squadra che ha bisogno di essere puntellata. " Stiamo parlando e confrontandoci con la dirigenza. Dovunque vado non mi fido delle cassette che guardo, ho in mente giocatori che conosco, tanti mi hanno chiamato e si sono proposti. Se ce l’ho in casa me lo tengo, altrimenti, facendo i conti economici con la società, di vedere cosa fare. Abbiamo tutta la settimana per vedere le scelte da adottare, A dicembre apre il mercato e poi ne discutiamo. Ho sei mesi di tempo per fare il massimo, non prendo in giro nessuno non prometto chissà cosa, ma solo di lavorare. So che le aspettative sono tante, ma teniamo conto del nostro punto di partenza".

Morgia sottolinea come " Non  non credo ai moduli, io  credo ai principi di gioco ed ho i miei principi da sempre. Contano le caratteristiche dei giocatori che alleni. Le mie squadra non attendono, pressano alto, cerco la vittoria attraverso il gioco".

Per quanto riguarda il primo approccio con la squadra " ai ragazzi ho detto di dimenticare quanto c’è stato sino ad ora, che piazze come questa sono piazze importanti che debbono darci la carica. Io sono per lo spirito di gruppo, non mi interessa la vita privata di ognuno di loro, ma voglio che negli spogliatoi bisogna essere gruppo coeso. So anche - continua Morgia- che la societò ha un  buon sdttorte giovbanile e per me è un fatto importante".

Sin qui le parole. Da domenica sarà il campo a dire se, ed eventualmente cosa, è cambiato.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie