Trapani Oggi
Trapani Oggi

Giovedì, 22 Ottobre 2020

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Il Movimento "per Erice che vogliamo" si rinnova: Di Marco portavoce - Trapani Oggi

0 Commenti

2

0

0

0

0

Testo

Stampa

Politica
Erice

Il Movimento "per Erice che vogliamo" si rinnova: Di Marco portavoce

19 Novembre 2018 13:03, di Salvatore Morselli
Vincenzo Giuseppe Di Marco,
Politica
visite 1342

 Il  gruppo consiliare Cambia-Menti per Erice che Vogliamo, composto dal capogruppo Vincenzo Giuseppe Di Marco, dalle consigliere Mariapia Angileri e Rossella Cosentino e dal vicepresidente consiliare Luigi De Vincenzi si è riunito alla presenza degli  assessori ericini Angelo Catalano e Gianni Mauro, di  Paolo Genco,  presidente del Consiglio comunale, del  presidente onorario del movimento Giacomo Tranchida e del tesoriere Matteo Giurlanda.
Durante l’incontro sono state esperite alcune procedure burocratiche regolanti la vita amministrativa del Movimento ma si è anche proceduto a fare il punto su alcune questioni aperte e interessanti la vita della comunità cittadina, nonché per meglio puntualizzare i rapporti di collaborazione in seno alla maggioranza politico consiliare legittimata dagli elettori e che sostiene la Sindaca Toscano, verso la quale indubbia viene riconfermata fiducia e lealtà politico – amministrativa.
Nelle more di una riorganizzazione più generale del movimento, che necessariamente deve anche passare attraverso una campagna di tesseramento e/o adesioni aperta ai giovani e alle cittadine e cittadini ericini, nel prendere atto – ringraziandolo per l’impegno profuso – delle datate dimissioni da portavoce del movimento di Gianni Mauro, è stato investito del ruolo il capogruppo consiliare Vincenzo Giuseppe Di Marco.
I presenti si sono soffermati anche sull’opportunità di meglio interagire con le realtà associative, civiche e movimentistiche dell’ambito territoriale sovracomunale, anche al fine di meglio coordinare azioni e strategie d’interesse collettivo, per cominciare dalle limitrofe città di Trapani, Valderice e Comuni dell’agro ericino, oltre Paceco e Favignana, al riguardo dando mandato al portavoce Vincenzo Giuseppe Di Marco ed al presidente onorario Giacomo Tranchida di provocare un primo confronto.
Temi e criticità che dominano la vita quotidiana come l’acqua o il sistema dei rifiuti, i servizi scolastici e l’impiantistica sportiva, la promozione culturale e turistica od il marketing territoriale, la mission dello sviluppo del sistema aereo e portuale e dei segmenti produttivi correlati oltre ai collegamenti e mobilità infrastrutturali, rappresentano azioni e strategie che abbisognano di una visione più generale, oltre che di CambiaMenti. 
 

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings