Trapani Oggi

Carcere. Detenuto voleva uccidersi, salvato dagli agenti di Trapani - Trapani Oggi

Trapani-Erice | Cronaca

Carcere. Detenuto voleva uccidersi, salvato dagli agenti di Trapani

03 Giugno 2023 12:21, di Laura Spanò
visite 1385

L'uomo, un italiano aveva tentato di impiccarsi

Un detenuto recluso nel carcere Pietro Cerulli di Trapani è stato salvato dalla Polizia Penitenziaria. ”Pur con una gravissima carenza di organico, di organizzazione, con pesanti carenza strutturali e perfino senza direzione da oltre due anni, gli uomini e le donne del Pietro Cerulli riescono a salvare la vita ad un detenuto” - sottolinea Gioacchino Veneziano segretario generale della Uilpa. Il fatto è accaduto ieri 2 giugno al reparto isolamento.

Un recluso di origini italiane, che sta scontando la pena per reati comuni, con gravissimi problemi psichiatrici, verso le 15.30 ha cercato di impiccarsi, ma grazie al rapido intervento del personale di Polizia addetto ai passeggi, poi coadiuvato dall'operatore di sezione e dall'intervento fulmineo di altri poliziotti e dell'area sanitaria, è stato evitato il peggio.

Ora arrivano le congratulazioni della Uil ai colleghi e allo staff medico, “e siamo certi che il Direttore proporrà idonea proposta di ricompensa a tutti gli operatori coinvolti nel salvataggio, visto che pur con una voragine di carenze, il personale di Polizia Penitenziaria di Trapani è sano, e continua a rispettare il mandato istituzionale che la legge affida al Corpo” - dice ancora Veneziano. “La settimana prossima faremo una visita sindacale al carcere di Trapani - conclude Gioacchino Veneziano - per certificare e fotografare le condizioni operative del personale e anche quelle strutturali ed igieniche, specialmente al reparto blu, che a quando dato sapere pullula di detenuti con gravissimi problemi di natura psichiatrica, che rende impossibile il servizio ai colleghi”.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie