Trapani Oggi

Comitiva "intossicata", controlli e sequestri in un ristorante - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Comitiva "intossicata", controlli e sequestri in un ristorante

08 Febbraio 2016 15:00, di Ornella Fulco
visite 538

Prodotti in cattivo stato di conservazione, scaduti e privi di documentazione sulla loro provenienza sono stati sequestrati nell'ambito di un'operazione congiunta tra Polizia Municipale e Carabinieri nella sede di un ristorante trapanese. Il controllo è scattato lo scorso 4 febbraio dopo un caso di tossinfezione alimentare che ha coinvolto una comitiva di circa quindici persone. Atleti, dirigenti e accompagnatori appartenenti ad una squadra giovanile di pallanuoto hanno accusato malesseri dopo aver pranzato nel locale, sito nei pressi di piazzale Ilio. Per quattro di loro si è reso necessario il ricovero in ospedale, tre all'"Ospedale dei bambini" di Palermo ed uno a Partinico. La comitiva si era fermata a pranzare nel ristorante dopo aver giocato contro una squadra trapanese e prima di far rientro a Palermo lo scorso 31 gennaio e, già nella stessa serata, tutti i componenti avevano accusato disturbi intestinali di vario genere. Dopo la segnalazione giunta al Comando della Polizia Municipale e ai Carabinieri, informati dell'accaduto dai sanitari dell'ospedale palermitano, si è proceduto, di concerto con l'Azienda sanitaria provinciale di Trapani, ad una serie di verifiche presso il ristorante dove, appunto, sono stati trovati alimenti in cattivo stato e privi di documentazione sulla provenienza. Si trattava di gelati, carne tritata, uova, salsiccia, carcasse di pollo e salumi misti. Per il titolare è scattata la denuncia penale. E' risultato anche che l'uomo non aggiornava quotidianamente il registro dell'autocontrollo HACCP e non era in possesso della "Denuncia di inizio attività" sanitaria per i lavori di ampliamento del locale. Infine, proprio su alcuni ampliamenti effettuati in aree esterne e interne, il Comando di Polizia Municipale effettuerà i dovuti controlli presso l'ufficio Urbanistica del Comune di Trapani. Le verifiche da parte dei vigili urbani proseguiranno presso altri esercizi commerciali a tutela della salute dei cittadini.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie