Trapani Oggi
Trapani Oggi

Venerdì, 22 Gennaio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

Il Comune avvia campagna anti randagismo - Trapani Oggi

0 Commenti

3

4

4

1

1

Testo

Stampa

Attualità
Paceco

Il Comune avvia campagna anti randagismo

29 Dicembre 2016 14:40, di Redazione
Il Comune avvia campagna anti randagismo
Attualità
visite 510

“Se lo ami non lo abbandoni: chippa il tuo cane”, è lo slogan della “Campagna di comunicazione sul randagismo e sull’anagrafe canina e sensibilizzazione all’adozione di un randagio”, promossa dal Comando di Polizia Municipale di Paceco d’intesa con l’amministrazione comunale. L’iniziativa è stata avviata con un incontro nell’aula magna del plesso scolastico “Eugenio Pacelli”, a cura del comandante, Giuseppe D’Alessandro, e dell’assistente capo Maria Concetta Terranova, responsabile dell’Ufficio randagismo, con il supporto della veterinaria Ivana Caruso. “Nel biennio 2015/2016, nel territorio comunale sono stati accalappiati complessivamente 60 cani e si è proceduto alle relative cure e alla sterilizzazione” sottolinea il comandante della Polizia Municipale, ricordando che “gli animali recuperati, vengono preventivamente microchippati, presso l’ASP di Trapani o presso l’ambulatorio veterinario della dottoressa Caruso, convenzionato con il Comune anche per le emergenze di cani incidentati. Conseguentemente, i cani vengono trasferiti al rifugio sanitario L.I.D.A. San Cataldo di Caltanissetta, in virtù di un’altra convenzione, e dopo un periodo che varia in base alle loro condizioni, ritornano sul territorio come cani di quartiere”. “Ad oggi, alla LIDA si trovano ancora ricoverati 17 cani, perché 21 sono stati reimmessi sul territorio e altri 17 sono stati adottati – aggiunge l’assistente capo Terranova – mentre ulteriori 5 esemplari intestati al Comune sono morti durante il ricovero. Per favorire l’adozione dei restanti cani, quest’anno, sul sito del Comune è stata inserita una pagina specifica dedicata alle adozioni”. Per fronteggiare il fenomeno del randagismo, ma anche per tutelare gli animali d’affezione, è stato predisposto anche un prospetto informativo.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings