Trapani Oggi

Individuato e denunciato dalla polizia municipale, un giovane per fuga ed omissione di soccorso - Trapani Oggi

Mazara del Vallo | Cronaca

Individuato e denunciato dalla polizia municipale, un giovane per fuga ed omissione di soccorso

11 Luglio 2023 12:41, di Redazione
visite 3071

A bordo di una Lancia Ypsilon avrebbe investito un centauro e poi era scappato

MAZARA - La Polizia Municipale di Mazara del Vallo ha individuato il presunto pirata che ha investito nei pressi della via Bessarione lo scorso 7 luglio un centauro e poi è scappato.

“Nella serata del 7 luglio – fa sapere il comando Pm - gli equipaggi della Polizia Municipale di Mazara del Vallo sono intervenuti nella via Bessarione in prossimità dell’intersezione con via Cesenatico, dove la centrale operativa del Commissariato di Mazara aveva segnalato un sinistro stradale con feriti”.

Giunti sul posto gli operatori della Pm hanno notato al centro della carreggiata un ciclomotore Aprilia Scarabeo, distrutto, con la ruota anteriore sbalzata nel vicino campo incolto ad oltre 20 metri dal luogo dell’impatto. Il conducente di un’utilitaria, nel sorpassare la colonna di veicoli che rientravano dalla località balneare di Tonnarella, invadendo la corsia destinata all’opposto senso di marcia, investiva dapprima un giovane mazarese in sella al proprio scooter e successivamente un’autovettura che, nell’evitare l’impatto frontale, saliva sul marciapiede alla propria destra. Dopo l’urto il conducente dell’auto proseguiva la sua corsa in direzione del centro cittadino, omettendo di fermarsi e prestare soccorso al ragazzo ferito che è stato trasportato al Pronto Soccorso dell’ospedale di Mazara e successivamente all’Ospedale di Palermo per un importante trauma facciale. Il ragazzo non corre pericolo di vita.

“L’immediata attività investigativa degli uomini del Comando di Polizia Municipale di Mazara – continua la nota - ha permesso di acquisire le prime informazioni delle persone presenti sul luogo del sinistro. E grazie alla collaborazione dei testi oculari unitamente alla visione degli impianti di videosorveglianza pubblici e privati la Polizia Municipale riusciva ad identificare il veicolo che si era dato alla fuga: una Lancia Ypsilon nuovo modello di colore scuro. In particolare la costante attività d’indagine, pur con le difficoltà derivanti dalle scarse condizioni di luce, permetteva di ricostruire la direzione di fuga del veicolo. E’ stato dalla visione di più impianti ed in particolate dell’impianto di videosorveglianza ubicato presso il Civic Center che si è avuta certezza del mezzo chiaramente danneggiato nella parte anteriore e si è quindi risaliti al conducente”.

Il conducente così è stato individuato e condotto presso gli Uffici del Comando di Polizia Municipale, ed è stato denunciato per l’ipotesi di reati di fuga ed omissione di soccorso. Ritirata anche la patente di guida, conseguita da poco più di 3 anni, e trasmessa alla Prefettura di Trapani per i successivi adempimenti di competenza”.

“La collaborazione dei privati cittadini e la determinazione degli uomini della Polizia Municipale – sottolinea il comandante Vincenzo Bucca -   hanno consentito, ancora una volta, anche avvalendosi degli efficienti impianti di videosorveglianza, di fare giustizia sull’odioso fenomeno delle omissioni di soccorso. Riguardo ad un altro incidente verificatosi nella stessa serata del 7 luglio nel lungomare cittadino, la Polizia Municipale esclude che possa essere collegato allo stesso veicolo in quanto si è trattato di un incidente autonomo e non causato da un pirata della strada.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie