Trapani Oggi
Trapani Oggi

Domenica, 25 Luglio 2021

Trapani Oggi
Notizie Cosa Fare in città Video

La Diocesi vicino a “MAZARA DUE”: si presenta “CI SIAMO” - Trapani Oggi

0 Commenti

0

0

0

0

0

Testo

Stampa

Attualità
Mazara del Vallo

La Diocesi vicino a “MAZARA DUE”: si presenta “CI SIAMO”

02 Febbraio 2020 08:21, di Redazione
La Diocesi vicino a “MAZARA DUE”: si presenta “CI SIAMO”
Attualità
visite 664

Un progetto multiattività ma con un unico obiettivo: essere vicino e di sostegno agli abitanti del quartiere periferico di Mazara Due. Sarà presentato martedì – alle 11 – nel salone della parrocchia Sant’Antonio di Padova, proprio a Mazara Due, il progetto “Ci siamo”, promosso dalla Diocesi di Mazara del Vallo, l’Opera di Religione “Monsignor Gioacchino Di Leo”, coi fondi per la carità dell’8x1000. Alla presentazione ci sarà il Vescovo monsignor Domenico Mogavero e il sindaco della città, Salvatore Quinci. La presentazione del progetto è affidata, invece, a don Francesco Fiorino che guida l’Opera di religione. Il progetto sarà multifunzione, attivando diverse iniziative.A partire dal centro di ascolto e accompagnamento: «Vuole essere uno spazio, riservato e personale, nella canonica della parrocchia di Mazara Due, dove le persone possono esprimere i loro disagi e bisogni e, per quanto ci è possibile, trovare assieme una soluzione» spiega don Fiorino. Il centro rimarrà aperto tutti i lunedì, dalle 10 alle 12. Ma sarà attivato anche un centro mobile di ascolto e sostegno (allestito in un camper) che potrà spostarsi nelle diverse zone del quartiere. Questo sarà attivo il mercoledì e giovedì, dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17,30. Già da alcune settimane presso la parrocchia sono attivi alcuni servizi, garantiti sempre coi fondi dell’8x1000: il doposcuola e le attività di gioco, il lunedì per i ragazzi delle medie, il mercoledì e venerdì, per gli studenti delle elementari e medie, sempre dalle 15 alle 17. Ma è attivo anche il circolo giovani-adulti, sempre presso gli ambienti della parrocchia: il martedì, dalle 15,30 alle 17, con attività motoria e attività ludico/culturale, il sabato, attività a carattere culturale (canto, musica). Ma tra le attività c’è anche la gita mensile socio-culturale.

© Riproduzione riservata

Altre Notizie
Change privacy settings