Trapani Oggi

La Lega Nazionale Pallacanestro ha pubblicato i dati ufficiali di affluenza dopo la prima fase - Trapani Oggi

Trapani | Sport

La Lega Nazionale Pallacanestro ha pubblicato i dati ufficiali di affluenza dopo la prima fase

16 Febbraio 2024 15:18, di Redazione
visite 2849

Gli incassi di Trapani (25.925€)

Pubblicati dalla Lega Nazionale Pallacanestro i dati ufficiali di affluenza dopo la prima fase (11 gare casalinghe per tutti).

Lega Nazionale Pallacanestro comunica il dato di affluenza complessivo al termine della prima fase del campionato di Serie A2 Old Wild West 2023-2024. Sulla base dei dati SIAE forniti dalle 24 Società partecipanti, riferiti esclusivamente agli spettatori paganti. I dati del girone di ritorno confermano il trend di crescita che aveva già contraddistinto quelli del girone di andata. E, globalmente, rispetto alla scorsa stagione. La media-gara è salita a 1.863, equivale ad un +32% rispetto al 2022-2023.

MEDIA SPETTATORI – Nelle 264 gare disputate, sono affluiti nei palasport 491.856 spettatori, per una media-gara di 1.863. Lo scorso anno erano stati 468.325 e 1.408 di media. Il 42% dei 24 Club ha pubblico oltre la media del campionato. La media spettatori nel Girone Rosso, che vanta 7 dei primi 10 Club per presenze assolute, è di 2.156; in quello Verde è di 1.571.

LE ECCELLENZE – Senza rivali il dominio della Fortitudo Bologna, che conferma tutti i 4 primati della valutazione: spettatori complessivi (56.804), media spettatori per gara (5.164), incasso globale (934.343) ed incasso-medio (84.940). Tutti dati in crescita rispetto al girone di andata. Nella Top 5 per media-spettatori seguono Trieste (3.377), Udine (3.014), Forlì (2.955) e Cantù (2.951). A completare le migliori dieci Trapani (2.911), Rimini (2.851), Verona (2.552), Cividale (2.208) e Vigevano (1.987).

INCREMENTO – Nel corso del girone di ritorno si sono registrate alcune significative crescite di pubblico. La più rilevante è quella di Vigevano, capace di ottenere un +21%, passando da 1.633 a 1.987 spettatori di media. Seguono quelle di Verona (+17%), Forlì (+12%) e con l’8% sia Cantù che Cividale. Nella seconda parte della prima fase hanno avuto più pubblico rispetto all’andata ben 17 delle 24 squadre del campionato. Ricordiamo che i dati della fase ad orologio (seconda fase) saranno parte integrante della stagione regolare.

PERCENTUALE DI RIEMPIMENTO Il Club che riempie più posti del suo palasport è la Fortitudo Bologna, al 96% della capienza ufficiale del PalaDozza. Tra le eccellenze seguono Udine (89%), Trapani e Rimini (86%) e Cividale (80%).

INCASSI – Dietro la Fortitudo Bologna, gli incassi medi modificano un po’ il ranking delle presenze. Al secondo posto resta Trieste (50.709€), seguono Rimini (33.920€), Forlì (28.653€), Trapani (25.925€), Udine (23.799€) e Cantù (20.105€). Sfiora i 20.000 di incasso medio-gara anche Verona (19.275). Gli incassi generati complessivamente della Serie A2 al termine della prima fase sono stati pari a 4.558.500€. Rispetto al 2023 l’incasso medio per gara è passato da 11.526€ a 17.267€.

AFFLUENZE E RECORD ASSOLUTO – Le 11 gare interne disputate dalla Fortitudo Bologna rappresentano i primi 11 dati di affluenza della stagione, compresi tra i 4.778 ospitando Nardò ed i 5.545 contro Udine, attuale record stagionale. A seguire, il miglior dato di affluenza stagionale è stato di 4.899 per Verona (ospitando Bologna), 4.491 per Trieste (vs Udine), 4.191 per Cantù (vs Trapani), 3.780 Forlì (vs Bologna), 3.390 per Udine (vs Trieste) e 3.385 per Trapani (vs Latina). Il record assoluto per la Serie A2, sia di spettatori che di incasso, resta quello registrato il 6 gennaio 2017, per il derby di Bologna tra Virtus e Fortitudo, giocato alla Unipol Arena davanti a 9.291 spettatori, per un incasso di 262.046€.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie