Trapani Oggi

La verità sempre e non alla ricerca di like - Trapani Oggi

Attualità

La verità sempre e non alla ricerca di like

14 Marzo 2020 10:53, di
visite 1431

L'Asp di Trapani invita la stampa a maggiore responsabilità

Nel varare l’ultimo bollettino ufficiale sui dati relativi allo sviluppo del Coronavirus in provincia, l’Asp di Trapani, sottolineando di essere" unica fonte istituzionale dati sul territorio", aggiunge: "Al fine di garantire un'informazione istituzionale univoca e aggiornata in merito all'emergenza Coronavirus, l'Ufficio stampa dell'Asp di Trapani fornisce due aggiornamenti quotidiani riepilogativi della situazione sul territorio trapanese, alle 12 e alle 19.30. 

Si invitano i colleghi della stampa ad attenersi ai dati forniti dall'Ufficio stampa unica fonte aziendale istituzionale"

Di fatto chiede "maggiore attenzione nel trattare l'argomento”. 

Un richiamo che abbiamo fatto nostro sin dal primo momento, consapevoli che il ruolo della stampa in un momento delicato come questo sia decisamente importante.

Sin dal primo allarme, fortunatamente subito rientrato, quello di una signora cinese a Pantelleria, prima di scrivere una sola riga abbiamo atteso la conferma da parte della autoritĂ  sanitarie.

E non tanto e non solo per timore di incorrere in un reato quale il "procurato allarme” (chi fa informazione a volte deve destreggiarsi tra codici e codicilli) ma piuttosto perché il nostro operato è stato e sarà sempre basato sul rispetto delle persone che ci seguono e non va ad ogni costo appresso a like, condivisioni etc. che il mondo dei social propone.

Certo, anche noi abbiamo le nostre pagine social, ma quello che ci sforziamo di pubblicare è e deve continuare ad essere supportato dal riscontro oggettivo dei fatti.

Fare sensazionalismo ad ogni costo per poter proclamare la propria (presunta) superiorità sugli altri, per aumentare i contatti ed i like, in una situazione terribilmente seria come quella che stiamo vivendo, non è deontologicamente corretto e di fatto risibile

L’Ordine dei Giornalisti, tanto solerte nel verificare carenze nella formazione professionale, forse farebbe meglio a verificare quanto di reale formazione professionale, da Trapani sino a Milano, viene espressa in questi momenti dai suoi iscritti.
 

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie