Trapani Oggi

Le mete più gettonate in estate: boom di prenotazioni per la Sardegna - Trapani Oggi

Le mete più gettonate in estate: boom di prenotazioni per la Sardegna

23 Febbraio 2022 09:00, di eros santoni
visite 228

Dopo due anni di chiusura e spostamenti limitati, è forte il desiderio di tornare alla normalità e alla scoperta delle bellezze italiane

Dopo due anni di chiusura e spostamenti limitati, è forte il desiderio di tornare alla normalità e alla scoperta delle bellezze italiane. Non è una semplice riflessione di chi scrive ma una considerazione emergente dalla lettura dei dati sulle prenotazioni per la prossima estate. Sussistendo ancora forti perplessità circa i viaggi all’estero, data la situazione in continuo cambiamento, a trionfare nelle prenotazioni sono le mete di casa: Sardegna, Sicilia e Puglia.

Al vertice della classifica delle mete più ambite, c’è la Sardegna con il suo mare cristallino e le spiagge incontaminate. Facendo buon uso delle moderne tecnologie, in tanti si affidano ad un comparatore navi e traghetti per la Sardegna, dove poter confrontare le offerte lanciate dalle aziende di trasporti via mare in pochi e semplici click. Una volta impostati i diversi parametri (il numero dei passeggeri, le date di partenza e ritorno, la quantità di bagagli, l’imbarco o meno di auto) il sito compie una veloce ricerca e ne mostra subito i risultati. In tanti sono convinti che affidandosi a tali comparatori si riesca effettivamente a risparmiare qualcosina sul costo della vacanza.

Estate: le partenze con navi dall’Italia Dopo alcuni anni trascorsi in secondo piano, la Sardegna torna ad essere il sogno estivo degli italiani. Tra l’altro, raggiungere l’isola è ancora più semplice grazie alle tante partenze dai principali porti italiani: ovvero Genova, Livorno, Piombino, Civitavecchia, Napoli e Palermo. Detto questo, è indispensabile un accenno sulle rotte tracciate dalle compagnie specializzate nel trasporto di persone via mare.

Per chi vive all’ombra delle Alpi, Genova è il punto di partenza ideale. Il capoluogo ligure dispone di collegamenti verso Arbatax, Olbia e Porto Torres che, per tutta l’estate, si svolgono secondo un ordine giornaliero. Chiaramente, la durata complessiva della traversata varia a seconda della destinazione. Se possono bastare 10 ore per approdare a Porto Torres, ne serviranno almeno 18 per Arbatax, magistrale perla della costa orientale della Sardegna.

Le regioni del centro Italia sono le meglio attrezzate per i viaggi in Sardegna. Senza considerare le altre, la regione Toscana mette a disposizione dei cittadini i porti di Livorno e Piombino per collegamenti da e verso Olbia o Golfo Aranci, mete prese d’assalto sulla costa orientale. Al sud, si possono consolare con Napoli e Palermo che consentono un soggiorno a Cagliari, capoluogo di regione e città ricca d’arte, di storia e di cultura.

Estate: le partenze con navi dall’estero

Da qualche anno ormai, è possibile giungere in terra sarda anche da Francia e Spagna. Nel dettaglio, i francesi possono imbarcarsi sia a Nizza che a Tolone ma tra loro non si incontreranno. Infatti, da Nizza si può arrivare solo a Golfo Aranci mentre da Tolone compare soltanto un collegamento da e verso Porto Torres. Qui, i francesi potrebbero gustare un caffè e stringere amicizia con gli spagnoli partiti da Barcellona. Insomma, neanche all’estero rinunciano alle acque cristalline del Mar di Sardegna.

© Riproduzione riservata

Ti potrebbero interessare
Altre Notizie