Trapani Oggi

Movida, in Prefettura i sindaci dei Comuni dove sono presenti discoteche e stabilimenti balneari - Trapani Oggi

Trapani | Cronaca

Movida, in Prefettura i sindaci dei Comuni dove sono presenti discoteche e stabilimenti balneari

17 Maggio 2024 08:38, di Redazione
visite 807

Riunione del Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica

I sindaci dei comuni di Trapani, Alcamo, Castellammare del Golfo, Castelvetrano, Custonaci, Favignana, Marsala, Mazara del Vallo e Pantelleria, hanno partecipato ad una riunione in Prefettura del Comitato provinciale per l'Ordine e la Sicurezza Pubblica, presieduto dal Prefetto, alla presenza dei vertici provinciali delle Forze dell'Ordine, per concordare regole omogenee per la disciplina della “movida” serale e notturna che saranno oggetto di apposite ordinanze sindacali.

Si tratta di comuni dove sono presenti discoteche, locali per l’intrattenimento serale e notturno e stabilimenti balneari, e dell’Associazione SILB - FIPE (Sindacato italiano locali da ballo). Contemperare il diritto dei giovani e meno giovani al divertimento e i diritti e gli interessi dei gestori delle discoteche e dei lavoratori del settore, garantendo la sicurezza di tutti e di ciascuno, è compito delle istituzioni, a tutti i livelli, col contributo fondamentale delle forze sociali e della cittadinanza, secondo le proprie competenze e le proprie responsabilità.

Sono state concordate con i Sindaci presenti regole omogenee per la disciplina della “movida” serale e notturna che saranno oggetto di apposite ordinanze sindacali. Per accrescere i livelli di sicurezza all’interno e in prossimità delle discoteche, favorire la cultura della legalità e prevenire occasioni che possano determinare situazioni di illegalità, SILB si è impegnata a promuovere iniziative di sensibilizzazione e informazione sulle conseguenze dell’abuso di alcol e dell’uso di droghe.

SarĂ  fornito, a tal fine, un cronoprogramma. Sono stati rafforzati i servizi coordinati con controlli sulle arterie stradali, per prevenire e contrastare condotte di guida a rischio, e presso gli esercizi, in particolare nei fine settimana, declinati dal Questore in apposite ordinanze e con il concorso anche della polizia stradale e delle polizie locali.

© Riproduzione riservata

Tag movida
Ti potrebbero interessare
Altre Notizie